Martedì 04 Agosto 2020
   
Text Size

FANTASIA E PASSIONE PER LA ‘BELLA ADDORMENTATA’

butterfly_19-06_114

C’era una volta … così iniziano i comuni racconti fantastici della nostra infanzia e allo stesso modo ha avuto inizio la favola raccontata dall’A.S.D. “Butterfly Palestra” nella serata conclusiva delle attività annuali.

Presso il Palazzetto dello sport di Turi, domenica 19 giugno, musica, danza, spettacolo e magia gli ingredienti della rappresentazione “La Bella Addormentata”, liberamente tratto dal testo di Charles Perrault.

Un insolito re, portato in scena da uno dei dirigenti dell’associazione sportiva, Antonio Lefemine, affiancato dalla figlia, Monica, nei panni della regina, hanno accompagnato l’esibizione dei ragazzi che durante l’anno hanno seguito i corsi della struttura.

Sotto l’attenta supervisione della dirigente Giuseppina Ciprino e della maestra di danza Mariafranca Paolillo si sono susseguite le musiche che raccontano la storia, narrata da Sonia Morea. Ecco che in scena si modellano le forme della vicenda, espressa attraverso quell’arte, proprie della danza e dell’aerobica, data dal corpo. Il ritmo del corpo insegue le vibrazioni della musica e in un avvicendarsi di scene è raccontata la vicenda.

La scuola di danza della “Butterfly”, grazie alla passione profusa dalla sua insegnante, ha dato sfoggio ad una serata che si è articolata in 2 tempi. Un saggio di fine anno alla quale hanno preso parte circa 35 ballerine di diverse età che si sono esibite, davanti ad un numeroso pubblico. Il successo dello spettacolo è stato evidenziato dallo scroscio di applausi che faceva seguito ad ogni esibizione di danza moderna, classica, contemporanea ed hip hop degli animaletti del bosco, degli uccellini, del popolo, della strega malefica, delle fatine, delle streghette, del presagio e incanto e soprattutto della bravissima Arianna Leogrande nei panni della ‘Bella Addormentata’.

La serata, presentata da Rossana Paolillo, è stata poi seguita dall’esibizione degli allievi del Maestro Vito Roncone. Al suo fianco, i giovani atleti che dalla palestra turese oggi rappresentano il Taekwondo nelle manifestazioni di stampo regionale: Tiziano Palmisano e Leonardo Girolamo. Con loro, i giovanissimi atleti dello sport ‘bandiera’ della palestra hanno dimostrato ai tanti presenti i risultati ottenuti durante l’intero anno. I più piccoli, attraverso tavolette e ostacoli, hanno effettuato calcio frontale e calcio rovesciato, mentre i più grandi hanno eseguito un combattimento applicando i vari tipi di calci.

A concludere la serata, la coinvolgente salsa danzata dai maestri, Angelo Coletta e Vania Tria. L’esibizione degli allievi della classe caraibica che hanno portato in scena, sul travolgente ritmo latinoamericano, una seducente conquista della donna, ha incantato il pubblico, facendolo emozionare sino alle ultime battute. Il ritmo della musica, accompagnato dal seducente movimento dei ballerini ha chiuso la serata della “palestra Butterfly”.

Lo staff della palestra ha ringraziato tutti i genitori e i ragazzi per questo splendido anno trascorso in loro compagnia. Un ringraziamento è andato anche all’istruttore di Body Building, Giuseppe Casulli, alla fisioterapista Isa Susca e ai tecnici audio e luci di Mario Laruccia.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.