LOREDANA FRESCURA OSPITE ALLA FESTA DEL LIBRO

sc_elem083

Mercoledì, alle ore 16:00, presso il Circolo Didattico “P. De Donato Giannini” , i ragazzi delle classi IV e V elementari, in occasione della “Festa del Libro” hanno dato luogo alla manifestazione “Favolando…e rassegna creativa”.

La manifestazione si è aperta con la rappresentazione di una commedia, recitata in dialetto turese dai bambini delle classi V, ambientata negli anni ’50, concernente la storia del matrimonio vantaggioso contratto da Rosetta con Ronzin ,ragazzo benestante, lavoratore e di ottima famiglia ma, con un piccolo problema tralasciato dai genitori della ragazza, ovvero la forte balbuzie.

La commedia si è composta di varie scene, ed ha previsto anche canti che hanno esaltato l’orgoglio dei più piccoli di appartenere alla realtà turese e balli folkloristici  tipicamente pugliesi, come la tarantella.

L’entusiasmo e la simpatia dei bambini alle prese con la recitazione, ma soprattutto con il dialetto, ha coinvolto tutti i presenti che hanno seguito con molta attenzione tutta la commedia. Al termine della stessa, ha preso la parola la signora Pedone che ha ringraziato vivamente il dirigente scolastico, Giuseppe Vernì, il personale ATA e tutti gli insegnanti che hanno collaborato per la preparazione dei bambini.

Hanno poi proseguito le classi IV con la presentazione del libro “Plotov non dimentica” della scrittrice Loredana Frescura, ospite dell’evento. Il messaggio che i bambini hanno recepito e che hanno voluto trasmettere ai presenti è stato “Leggere è il cibo per  la mente. Passaparola”.

I bambini, dopo aver nuovamente intonato altre canzoni, hanno posto diverse e stimolanti domande all’autrice che ha risposto loro in modo esaustivo, invitandoli a volgere più spesso lo sguardo verso il cielo e di trovare nel sentimento della noia, il modo di accendere la propria fantasia.

L’autrice, in seguito ha letto una storia per bambini che ha scritto per l’UNICEF, al fine di devolvere il ricavato per la tutela dei diritti dei fanciulli. Durante la lettura, Loredana Frescura è riuscita a creare intorno a sé una sorta di aria magica che ha rapito i bambini e li ha catapultati nel mondo narrato nella vicenda.

In conclusione all’evento hanno poi preso la parola il dirigente scolastico, che ha rimarcato l’ottimo lavoro svolto dalle docenti per la realizzazione di questo evento, il Sindaco Vincenzo Gigantelli, l’assessore comunale Cazzetta e il prof. D’Addiedo Osvaldo Buonaccino come rappresentante dell’ITC  “Sandro Pertini”. Il primo cittadino, nel suo intervento, ha posto in evidenza un ulteriore profilo, ovvero quello dell’importanza dell’incontro tra scuola e famiglie che, come circuito positivo, aiuta a crescere.