Lunedì 28 Settembre 2020
   
Text Size

LA STORIA DELLA BANDA DI TURI, 44 ANNI DOPO LA PRIMA "USCITA"

 

 

 

Fu fondata da Don Giovanni Cipriani nell’aprile del 1963

Giornata dedicata a Peppino Maliardi, storico maestro dei giovani musicisci

 

Domenica mattina la Banda di Turi ha festeggiato il 44° anno dopo la prima uscita musicale ufficiale e il 45 anno dalla sua fondazione. Tutti i membri, con la nuova divisa richiamante i toni di quella indossata nel lontano 1964, primo anno di attività, hanno suonato per i cittadini circa 8 marce. La giornata è stata dedicata a Peppino Mallardi, scomparso qualche settimana fa, storico maestro della compagine giovanile degli aspiranti musicisti. Infatti, uno dei più importanti obiettivi che l’Associazione Musicale si è prefisso, da sempre, è quello, appunto, educativo: diffondere il gusto musicale tra i giovani affinché coltivino un interesse sano e possano vivere attraverso le attività dell’Associazione esperienze di vita positive. Il suo repertorio consta di svariati brani marciabili, allegri, funebri, di musica lirica-sinfonica e di un vasto canzoniere di musica leggera anni ’60 e contemporanea, sempre in continuo e costante aggiornamento, per accontentare musicalmente tutte le fasce d’età ed i relativi gusti. E adesso un pò di storia.

Fondata nell’aprile del 1963 da Don Giovanni Cirpiani, direttore dell’Oratorio di Turi e parroco storico della Chiesa Maria Santissima Ausiliatrice, ha acquistato ulteriore slancio, e motivazione, dalla fusione avvenuta nell’aprile 1986 fra la struttura di base dell’Oratorio e un altro complesso bandistico composto peraltro, in gran parte, da elementi lì formatisi. Il complesso Bandistico oggi conta ben 50 elementi con età media di 25 anni ed è composto da Professori di musica, diplomati presso il conservatorio di Bari e Monopoli, da numerosi frequentanti i suddetti conservatori e da allievi della Scuola Regionale CRSEC (Centro Regionale dei Servizi Culturali) che ha sede presso lo stesso Oratorio. Attualmente, l’organigramma dell’Associazione Musicale è composto dal Presidente onorario, Don Giovanni Cipriani, il presidente, Michele Cipriani, il responsabile artistico, maestro Valerio Savino e il Capobanda Artistico, prof. Ino Resta. Il Complesso è stato ricevuto da Papa Giovanni Paolo II durante l’udienza del 20.11.1991 nell’aula “Paolo VI” a Roma. Nel settembre 1994 ha partecipato al raduno Nazionale delle Bande voluto dall’ANBIMA (Associazione Nazionale bande italiane musicali autonome) e dal Vaticano in Piazza S. Pietro a Roma in occasione della giornata internazionale della famiglia. Nel mese di Settembre 1994, il complesso bandistico ha partecipato al XIII Raduno Nazionale tenutosi in Canicattini Bagni (Siracusa), in rappresentanza della Regione Puglia, ove ha ricevuto un riconoscimento particolare quale migliore banda della manifestazione per esecuzione di marce sinfoniche. Infine ha partecipato, in rappresentanza della nostra Regione, alla Rassegna Bandistica Nazionale in occasione del 40° anniversario dell’ANBIMA Tenutosi a Venezia il 24.09.1995. Numerose le partecipazioni a raduni di diversa natura: ricordiamo Venezia, Pesaro, Monteroni di Lecce, Ruffano, Montemesola, Gravina in Puglia. Da segnalare le ultime significative partecipazioni al “Puglia Festival Bande” di Conversano, allo “Show Band Parade 2003” tenutosi a Tarquinia (VT), al Festival internazionale di Malgrat de Mar – Barcellona, Spagna. Fregiato nel 2004 con il Premio Turi come riconoscimento all’opera di divulgazione culturale e musicale del territorio.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.