Giovedì 08 Dicembre 2022
   
Text Size

banner assange

I.T.C.: ATTESTATI PER CORSI STANZIATI DALL'UE

ITC_PON07

Ha avuto luogo, nell'Auditorium dell'ITC S.Pertini, la consegna dei diplomi ai ragazzi che hanno partecipato ai corsi gratuiti PON, finanziati dall'Europa, nell'anno scolastico 2009/2010.

Il Preside dell'I.T.C, Francesco De Leonardis, ha presentato ai ragazzi il Consigliere Regionale Michele Boccardi, che si è impegnato a consegnare gli attestati agli studenti ed ha messo a disposizione un buffet a fine premiazione. Alla manifestazione era presente la Dott.ssa Teresita De Florio, Assessore alla Pubblica Istruzione. Gli studenti erano molto entusiasti per il lavoro svolto durante i corsi dello scorso anno, suddivisi in Patente europea, Certificazione linguistica con il contributo del College Cambridge e l'utilizzo della lavagna interattiva.

Il Preside ha illustrato il nuovo piano per l'anno scolastico 2010/211, che prevede due provvedimenti:

  • C5 di 46mila euro, riguardante una crociera nel Mediterraneo, finalizzata ai ragazzi con ottime referenze scolastiche e comportamentali;
  • C1 che riguarda corsi di recupero, per le discipline curriculari.

Quest'ultimo concerne corsi gratuiti stanziati dall'Europa miranti ad una maggior efficienza ed contributo per l'istruzione di ogni singolo studente.

Inoltre il Preside ha annunciato che la Regione ha deciso di installare impianti fotovoltaici nell'Istituto Tecnico turese. Sono stati stanziati, infatti, fondi Europei per permettere alle scuole del Mezzogiorno di usufruire dell'energia bio-climatica, non solo per il risparmio, ma anche per incentivare la crescita del Sud.

La manifestazione si è conclusa con i saluti del Preside, del Consigliere Boccardi e dell'Assessore De Florio. Dubito dopo tutti quanti si sono riuniti al buffet per un veloce rinfresco.

Per saperne di più:

i fondi PON, (Programma Operativo Nazionale) nascono da un iniziativa improntata sulla “Ricerca scientifica, Sviluppo tecnologico e Alta formazione” 2000/2006, teso a cofinanziare interventi destinati alle regioni italiane in ritardo con lo sviluppo (Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna). L'obbiettivo sostanziale di questi fondi era ed è rafforzare le innovazioni e la ricerca per modernizzare la struttura arretrata del Meridione, ottimizzare l'alta formazione e specializzarne l'occupazione. Per la Programmazione comunitaria 2007/2013 sono state apportate modifiche riconosciute e coordinate dalla Commissione Europea e dagli Stati membri. Esse prevedono un Quadro strategico nazionale che prevede quattro Programmi operativi: regionale, nazionale, interregionali e di cooperazione territoriale, sempre improntati sullo sviluppo tecnico, disciplinare e didattico.

Commenti  

 
Elena Didonna
#2 Elena Didonna 2010-10-02 17:54
Ciao Benny, purtroppo non sono riuscita a fare foto a tutti, ma alla maggior parte. Tutte quelle che ho scattato sono state pubblicate qui, mi spiace!
 
 
Benny.
#1 Benny. 2010-10-02 01:43
Come potrei fare per avere anche la foto in cui ci sono io? Non è stata messa tra quelle che appaiono sopra, quindi non so come prenderla! :sad:
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.