Sabato 25 Giugno 2022
   
Text Size

INAUGURATA LA FESTA DEL SS CROCIFISSO CON I SOTTOSUONO

festa_crocifisso_1

É stato inaugurata il 24 Settembre, presso l’Oratorio della Chiesa Maria SS. Ausiliatrice, dopo un inizio alquanto piovoso, la tradizionale festa rionale dedicata al SS. Crocifisso, a San Pio ed ai SS. Cosma e Damiano.

Don Maurizio ha affermato con grinta l’intenzione di sfidare il tempo per dare un giusto tono all’inizio della festa con i “Sottosuono” di Andria.

Il gruppo nato nel 2004 ha eseguito piacevoli sonorità calde. Tra i brani italiani ascoltati: il “Mondo” di Cesare Cremonini, “Impressioni di Settembre” cavallo di battaglia dei PFM (Premiata Forneria Marconi) di Mussida e Pagani su testo di Mogol, poi riproposto da Marlene Kunts.

Durante l’ascolto del brano “Meraviglioso” dei Negramaro, i ragazzi dell’Oratorio hanno accompagnato il carismatico cantante Raffaele D’Ercole, con bellissimi cori, gridati a squarcia gola, da sotto il palco. Dietro, l’effetto del telo di scena pieno di luci come in una coltre stellata.

Tra la degustazione di crepes e frittelle, “Due destini” dei Tiromancino, “La donna cannone” di Francesco De Gregori ed un simpatico momento dedicato al ballo, funky-rock, con “Centro di gravità permanente” di Franco Battiato. All’interno della serata, l’associazione Girasole è riuscita ad esporre le foto del concorso fotografico “Carpe Diem”, prima della pioggia.

Nonostante le gocce che radenti bagnavano il palco, Raffaele D’ercole ha eseguito “Danzese”,  pezzo della band preferito da don Maurizio.

E non c’è che dargli ragione per la profondità magica che è profusa dalla personalità vocale e scenica del cantante che ha cantato ad occhi chiusi, questo bel pezzo orecchiabile regalandoci un’emozione unica sotto una pioggia ormai scrosciante. “Vorrei fare i miei più sentiti complimenti a Don Maurizio. Abbiamo fatto in parrocchia degli spettacoli, ma mai così seri e professionali. Non succede sempre di incontrare gente così disponibile. Ci sentiamo a casa. Grazie. Ringrazio la RM, il nostro discografico Gianni Santorsola. In primavera uscirà il nostro disco. Il gruppo sta su Facebook e su My Space.”

Tra i pezzi dei Sottosuono: “Danzese” (canzone particolarissima eseguita in 6/8 con la fisarmonica) che si è guadagnato il terzo posto a “Sanremo Rock”; “Non è per te”, brano giunto alle selezioni finali di “Sanremo giovani” e “Parole in bilico”.

Le prime due sono ballate d’amore.

Il gruppo organizza tutti gli anni nel periodo di Natale, il concerto per Emergency a  Bisceglie, presso il “Teatro Garibaldi”.

É stato vicino alle vittime del terremoto dell’Aquila, con un concerto in mezzo alla tendopoli nella frazione di Roio Piano, luogo dell’epicentro.

“Abbiamo dormito con i terremotati e quando vedi che alle 6.00 non respiri per il caldo e la notte alle 3.00 muori per il freddo, capisci, poi, i pianti di questa gente che durante il nostro concerto staccava, finalmente, da tende e mensa.”

Prossimi appuntamenti:

26 Settembre

ore 18.30: processione;

ore 20.30: la banda di Noci sul palco dell’Oratorio

Commenti  

 
Lorenzo Gassi
#2 Lorenzo Gassi 2010-09-27 14:58
Caro Lorenzo quanto di vero c'e' nel tuo commento.
I politici si mettono in evidenza in questi contesti solo in determinati appuntamenti dove la propaganda e la raccolta di voti e' l'elemento principe della loro presenza.
Un bravo a Don Maurizio
Citazione
 
 
Lorenzo Gassi
#1 Lorenzo Gassi 2010-09-26 23:23
Brava monica;-)
Devo pero' denunciare la poca partecipazione della cittadinanza a questo appuntamento,che a priori dava un tema molto forte ed attuale piu' che mai,il martirio e la santità nella commemorazione e devozione ai Santi Medici Cosma e Damiano .
La storia dei nostri oratori è costellata di esempi luminosi di santità: la dedizione intelligente, appassionata e silenziosa di tantissime persone, i loro gesti quotidiani, di amore sono stati, per tanti fratelli, una testimonianza affascinante della vicinanza ad ogni persona della paternità amorosa di Dio.
Il concerto,le frittelle ecc.,sono degli eccellenti appuntamenti per reperire fondi per le esigenze strutturali e progettuali della chiesa,della nostra parrocchia oratorio e don Maurizio,come ben tutta Turi e' a conoscenza,e' un'uomo a cui bisogna dare fiducia e sostegno, un sacerdote che non cura solo l'aspetto interparrocchiale ma si prodiga a iniziative didattiche e cuturali,quest'estate con il progetto vivi l'oratorio a cui hanno partecipato tantissimi bambini e ragazzi di varie fasce d'eta.
La festa non e' privata o riservata solo alla parrocchia,ma e' di tutti noi che siamo la testimonianza e partecipazione viva della chiesa di Turi.
Terminando vorrei lanciare un messaggio a tutte quelle figure politiche di maggioranza o di opposizione che governano il nostro comune,...
per partecipare a questi appuntamenti,non servono inviti o posti riservati in prima fila,bensì una buona dose di umilta' e vivere il vero messaggio evangelico di Cristo basato principalmente sull'amore fraterno.
Grazie don Maurizio,continua sempre cosi',finalmente la chiesa di Turi sta' respirando aria di rinnovamento e chissa se sia la volta buona che venga fuori il tanto atteso sacerdote ( a Dio piacendo).
Saluti Lorenzo Gassi
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.