QUANDO IL RICAMO DIVENTA PITTURA

foto_3_ricamo

Si è conclusa ieri, 29 aprile, la mostra di ricamo inaugurata il 24 aprile, pressofoto_2_ricamo

l’androne del Comune di Turi dalla Signora Elvira Pugliese, nipote dell’allenatore Oronzo Pugliese.

 

Abruzzese d’origine, Elvira impara l’arte del ricamo, in giovanissima età, presso l’istituto delle Suore della Divina Provvidenza.

Giunta a Turi nel 1953, si mette in società con la signora Mastropasqua Angela, realizzando una miriade di corredi. “Quando mi sono messa in proprio, ho avuto diverse allieve: Rosa Arrè, Rina Pugliese, Maria Cannito, Stella Angelillo, Pasquina Palmisano, Carmela Fortunato, Clara Di Pinto. Il ricamo è sempre stata la mia passione ed ho voluto organizzare questa mostra per far conoscere i lavori che ancora oggi continuo a realizzare.”

foto_1_ricamo

I suoi lenzuoli e la sua biancheria sembrano pitture che raffigurano svariati soggetti, tutti liberamente affidati al suo estro: dame danzanti, farfalle, fiori, melograni e frutta. Tutto è certosinamente realizzato in vari punti: punto croce, tombolo, punto pieno, punto raso, punto margherita e rintaglio.

 

Un impegno di giorni e notti di lavoro intenso, portato avanti con tanta determinazione.

“Mi piacciono i colori: il giallo oro, il rosa, il celeste. Vorrei  poter insegnare la mia arte a chiunque fosse interessato, dato che in passato ho tenuto diversi corsi”.