Lunedì 23 Maggio 2022
   
Text Size

COMUNI_CANDO: RASSEGNA D'ARTE CONTEMPORANEA

home_comunicando

PRESENTAZIONE DELLA II a RASSEGNA D’ARTE CONTEMPORANEA

Relazione della Direzione artistica…….Lorenzo Gassi

La seconda edizione della rassegna d’arte contemporanea Comuni_cando, vuole conferire i valori significativi attuali di una nuova concezione dell’arte agli inizi del XXI secolo, tali da risolvere sulla nostra figura di operatori d’arte, la nostra collocazione nella società e sul rapporto con i collezionisti.

Praticare l’arte, e’ la forma più alta della nobiltà dello spirito, nobiltà che non si estrinseca in questa o quella forma estetica, ma nella profondità della concezione che ispira l’artista, concezione etica radicata soggettivamente nel suo io profondo.

Comuni_Cando

Purtroppo bisogna evidenziare anche che spesso si rischia di scadere nelle banalità che affligge troppe ideologie e correnti che inducono a produrre infinite tele inutili, di statue, ceramiche, istallazioni…destinate ad accumularsi nei depositi dell’oblio perché privi del lume della ragione e spirito cui dovrebbero ispirarsi.

Attualmente gli artisti lamentano la difficoltà di vendere i loro prodotti senza rendersi conto che il pubblico e’ disorientato da migliaia di proposte caduche e da un Novecento che e’ stato uno sconfinato cimitero di correnti artistiche, di conseguenza penalizzando l’arte, in quanto gli acquirenti principali i collezionisti, si sono trovati sconcertati, non possedendo come avveniva in passato, il mezzo di grande rilevanza cioè la distinzione tra i prodotti dello spirito da quelli della mano.

Credo quindi per le ragioni descritte, l’artista debba scendere da quella Torre di Babele che non ha fatto altro che creare confusioni di linguaggio e separazioni etniche e cominciare a dialogare con la società che lo circonda, atto essenziale per far comprendere le proprie ragioni e con umiltà giustificare le proprie scelte.

Devono per esempio spiegare la furia con la quale hanno deciso di negare la realtà e cosa significa il concetto di astrazione pura che priva di ogni legame con l’universo tangibile, devono far capire che non lo si fa’ per capriccio o per carenze tecniche, ma che questo avviene quando non trovano più nel visibile ispirazione per poter esprimere l’ineffabile.

Mia convinzione e messaggio come risposta a tutto questo, e’ la mancanza della pratica di farsi guidare dall’assoluta sincerità con se stessi” LA CATEGORIA SPIRITUALE DALLA QUALE SCATURISCE E SFORNA  CAPOLAVORI”.

Gli artisti-non artisti in quando privi di spiritualità, poco importa se laica o religiosa, puntano sul plauso di pubblico da sacrestie o su omaggi di critici-non critici, perché capaci solo di riempire vani contenitori di auliche parole che nel loro insieme sono privi di concetti sensati, quando invece loro compito per aiutare gli artisti e’ quello di esplorare le loro ragioni e a segnalare al pubblico gli autentici talenti che faticono ad emergere, soffocati come sono da strutture che rispondono ad esigenze puramente commerciali di un mercato malandrinescamente curato da chi dell’arte ne fa’ principalmente un prodotto d’arredo.

A causa di questo, specie in questo tempo e’ in corso un processo di deculturazione della società italiana, ricca di personaggi colmi di vacuo egocentrismo, insofferenti di ogni forma di studio, ma sicuri di poter esprimere pareri e giudizi su qualunque argomento, dimenticando quel famoso detto formulato da Cristo che cita…DARE A CESARE QUELLO CHE E’ DI CESARE.

Lo studio dell’arte esige sensibilità, intelligenza e cultura, contesti in cui l’artista diventa un naufrago, la sensibilità rara, l’intelligenza poca, la cultura una Fenice.

Allora ci si pone la domanda…..Come si può penetrare questa cortina….

Risposta difficile da trovare, ma se proprio devo tentare di esprimerne una, mi rifarei a quella Torre di Babele, cioè superare la barriera del linguaggio, quel linguaggio che recuperi l’antica dignità del pensiero ed il rapporto ETICO- CULTURALE che ha nella storia qualificato intellettuali ed artisti, in quanto coscienze critiche del loro tempo, quel tempo e personaggi che ci tramanda la storia, la stessa storia che saranno testimoni ed eredi i nostri figli nel futuro.

Con questo messaggio termino ringraziando il Comune di Turi per il patrocinio dato, la Nuova Pro Loco per la disponibilità ed aiuto offerto, il pubblico presente ed a tutti gli artisti presenti alla rassegna che puntualmente hanno risposto alla mia chiamata.

Infine una menzione particolare viene doverosamente elogiata  alla Dottoressa  di Storia dell’arte ILARIA ARRE’ per il   contributo che darà nella presentazione della rassegna.

Commenti  

 
Lorenzo Gassi
#15 Lorenzo Gassi 2010-09-03 15:12
Quadri come "scienza e carità" e " la prima comunione" dipinti da Picasso all'età di 15 e 16 anni mi danno spunto per moltissime riflessioni in merito....ancor prima del "periodo blu" e del "periodo rosa".
Per me sono una meraviglia!!!!
Citazione
 
 
sofia senior
#14 sofia senior 2010-09-02 21:46
Ecco finalmente si inizia a parlare con cognizione di causa, poichè chiunque vede certe opere di Picasso, si sente autorizzato a dire: vabbè ma quanto ci vuole a fare quei segni su tela? Ma quel chiunque ignora, tra l'altro, il "periodo blu" e il "periodo rosa" del grande maestro catalano. L'Arte, tutte le arti, sono fondamentalmente "disciplina" anche se diamo del "maestro" a tutti, oggi specie in Italia non esiste più l'Artigianato: il lavoro che si apprendeva in bottega sin da fanciulli , perchè tutto deve sottostare al "dio Profitto". Oggi sono considerati artisti gli squilibrati del Grande Fratello, i Supercafone e i Morgan: certo che sono artisti, interpretano molto bene la terribile società che viviamo ma se niente fanno per migliorarla dobbiamo chiederci perchè! Ogni uomo comunicante *** ha un ruolo sociale ALTO nella sfera delle responsabilità sociali. Universali. In Storia dell'arte riconosciamo Leonardo e Michelangelo come Artisti universali, ma erano iscritti con altri loro contemporanei, alla Congregazione della lana, erano ARTIGIANI. Oggi che viviamo in un mondo globalizzato e virtuale più di prima (non trascuriamo i nichilisti, per capire l'arte contemporanea) l'inganno,"l'imbrogliare con la tecnica astratta" ci perseguiterà sempre più. Queste riflessioni mi sono tornate guardando una tela bianca, vergine quindi, perforata da proiettili di mitra. L'autore, americano, era un superstite della guerra vietnamita. Allora ditemi chi è più importante: l'uomo o l'artista? O meglio: quale artista meglio di quell'uomo avrebbe lasciato un segno così comunicativo (della sua tragedia) al genere umano che lo circonda? Ma chissà quanti "artisti" l'hanno scimmiottato, che ci possiamo fare? Viviamo la società dei consumi, si consolino i poveri fessi che spendono soldi in assurde "croste": educhiamoci al bello e al comunicante. Eh ma c'è tant'altro da dire... ciao
Citazione
 
 
Lorenzo Gassi
#13 Lorenzo Gassi 2010-09-02 15:38
Io credo che l'elefante che dipinge con la proboscide sia solo uno spettacolo da circo. L'animale è addestrato a usare il pennello e lo usa senza nessun progetto o intenzione. L'arte è una manifestazione dell'umanità Non a caso il risultato è un'opera astratta. E qui ritorniamo alle riflessioni sull'arte astratta e sulla possibilità di imbrogliare con questa tecnica, sulla grande facilità di realizzare un'opera piacevole da guardare senza alcuna conoscenza del disegno e della pittura.
Citazione
 
 
raffaella
#12 raffaella 2010-09-02 14:49
Ma siamo sicuri che gli artisti sono in grado di spiegare quello che fanno????
E come sono arrivati ad essere tali astrattisti informali o altro?
Siamo sicuri che sanno che prima della "distruzione" c'è La "costruzione"?
E sono in grado di farla?
Citazione
 
 
Lorenzo Gassi
#11 Lorenzo Gassi 2010-09-02 11:23
Strano come certi elefanti possono rendere in pittura molto più di certi maestri d'arte! Forse l'arte è più un istinto?
Un saluto al maestro Lorenzo augurando altri 100-1000 di queste iniziative,ed alla sua cittadina Turi .
Ho gustato la visione video della festa,molto suggestiva,complimenti alla redazione del sito.
Citazione
 
 
sofia senior
#10 sofia senior 2010-08-31 22:55
Lorenzo ma con gli elefanti (sì, sì quelli veri) che con la proboscide afferrano il pennello e imbrattano le tele come la mettiamo? Ci sono cose che mi fanno impazzire del misterioso, eletto mondo occulto dell'arte. :sad: Se dietro quell'elefante non c'è un commerciante intraprendente starebbe fresco nel circo Togni. Le teorie rimangono teorie, le parole scritte sul ghiaccio si sciolgono al primo sole. In arte ciò ke è bello piace. Ogni secolo nasce (cent'anni)un Artista vero e l'ultimo è stato Picasso, si dice. Tutto il resto è MONEY (dicevano i Pink Floid).
Citazione
 
 
Gaetano Ligrani GALI
#9 Gaetano Ligrani GALI 2010-08-31 22:08
ciao Lorenzo e in bocca al lupo per la manifestazione.
Citazione
 
 
Lorenzo Gassi
#8 Lorenzo Gassi 2010-08-31 20:24
Sostieni che gli astrattisti dovrebbero spiegare il significato delle loro opere ma è proprio nella possibile diversa decodificazione di chi guarda che sta la forza di un'opera astratta.

Certo e condivido Gaetano,ma quando parlo di astrattismo,quello puro,intendo quelle opere sfornate non solo con mano ma specialmente con spirito.
Tu mi insegni questo in quanto conoscendoti da parecchio,ho potuto ammirare lo studio che fai e la passione e cuore con cui componi le tue opere,parlo di opere non di infarnacchiamenti di cui molti pseudo pittori o pseudo artisti del novecento ne sono stati protagonisti,corteggiati tra l'altro da un mercato abominevole che interessava solo specularci su.
Ti saluto affettuosamente carissimo maestro Ligrani,un saluto alla tua Potenza.
Citazione
 
 
Gaetano Ligrani GALI
#7 Gaetano Ligrani GALI 2010-08-31 19:04
Ciao Lorenzo, ritengo sicuramente positivo l'intento di divulgare l'arte ma alcuni concetti non mi sono chiari o, perlomeno, se ho capito bene mi lasciano perplesso. Sostieni che gli astrattisti dovrebbero spiegare il significato delle loro opere ma è proprio nella possibile diversa decodificazione di chi guarda che sta la forza di un'opera astratta.
Dici che l'artista deve scendere dal piedistallo su cui si è posto ma io non credo che stia su un piedistallo, penso piuttosto, che stia in una dimensione diversa non voluta; che la sua particolare sensibilità lo pone automaticamente in questa dimensione e non c'è niente da fare. Credo che l'attuale sistema dell'arte con i musei, le gallerie e i critici sia un circuito parallelo a quello degli artisti; con questo non voglio dire che bisogna demonizzarlo, a me farebbe piacere farne parte, ma credo anche non bisogna andare incontro a presunte richieste degli operatori o a mode o a correnti artistiche che tirano. Bisogna avere la presunzione che il nostro onesto lavoro di ricerca e di ispirazione, fatto con impeto e spontaneità, sia quello giusto. Bisogna credere che la strada scelta sia quella giusta e seguirla con umiltà conoscendo i propri limiti da superare.
Citazione
 
 
Nath
#6 Nath 2010-08-23 20:02
Complimenti per l'iniziativa che riesce a sensibilizzare verso espressioni artistiche che solitamente sono relegate alle città d'arte.
Citazione
 
 
occhiodolce
#5 occhiodolce 2010-08-19 22:59
Che bella sorpresa leggerti qui carissimo Leonardo......dispiace che ci separino molti km.
Saluti in famiglia....con sincera stima Lorenzo Gassi
Citazione
 
 
Leonardo Amaro
#4 Leonardo Amaro 2010-08-16 19:38
Condivido totalmente quanto hai espresso nel manifesto, argomentazioni che andrebbero approfondite tra i fruitori dell'arte e quanti a volte poco umilmente l'arte la propongono. I piu' sinceri auguri per la tua iniziativa.
Citazione
 
 
Lorenzo G.
#3 Lorenzo G. 2010-08-15 18:00
Abbiamo a Turi brave figure accademiche in ombra.
Aver conosciuto in passato la dottoressa Ilaria Arre' e' stato un grande piacere,non solo per la sua preparazione nel campo artistico,ma principalmente per il suo carattere umile e portentoso.
Sicuramente il suo intervento sara' di grande interesse culturale.
Un grazie a tina e sofia senor.............vernissage 22 agosto ore 21
Citazione
 
 
sofia senior
#2 sofia senior 2010-08-13 16:42
Tanti auguri Lorenzo
Citazione
 
 
Tina,
#1 Tina, 2010-08-12 18:31
CHE BELLA INIZIATIVA!!!A SAPERLO PRIMA...!!!:o
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.