Venerdì 06 Dicembre 2019
   
Text Size

SCATTA L'ORA DEGLI ESAMI DI MATURITA' ALL'ITC

foto_itc_elena

Ore 7:50: gli studenti maturandi dell'Istituto Tecnico Commerciale "S. Pertini" sono pronti per il via agli esami di maturità. Determinati, non spaventati, con prospettive inquadrate post-maturità (lavoro o studio), i ragazzi affrontano la prima prova con tranquillità. L'ansia è pronta ad esplodere in vista della seconda prova e del "quizzone", che presenta più materie e molti concetti stretti da memorizzare.

I ragazzi si sono accuratamente preparati per la prova d'Italiano, dall'Italia postunitaria sino agli autori del '900 quali Levi e Morante, approfondendo anche tematiche di attualità.

Le 4 classi quinte sono state divise in due tronconi: uno nella palestra e uno nel corridoio.

Le tracce tra cui si poteva scegliere erano:

-Saggio breve: Ricerca della felicità, Ruolo dei giovani nella storia e nella politica (pareri dei leader), Piacere e Piaceri da Botticelli a D'Annunzio, Siamo soli? Interrogativi dei filosofi;

-Analisi del Testo: Primo Levi;

- Tema storico: Italiani e le foibe (confine orientale);

-Tema libero: il ruolo della musica (citazione di Aristotele).

La maggior parte degli studenti che abbiamo intervistato ha dichiarato di aver scelto il saggio breve o il tema libero. Qualcuno ha portato con sè la tesina già pronta per essere consegnata alla commissione. I più ritardatari hanno tempo fino al 25 giugno, in concomitanza con lo svogimento della terza prova. Esse vertono prevalentemente su problematiche socio-economiche del 1900, economia, famiglia, tecnologia, teatro dell'assurdo, Unità d'Italia, estetismo, discriminazione raziale, crisi greca ecc.

I non ammessi agli esami sono 3 e ciò ha creato sincero sgomento da parte di molti studenti; i non ammessi agli anni sucessivi, invece, sono 61. Più di uno su dieci!

Inoltre è rilevante ricordare che quest'anno, per la prima volta, è stata rispettata la regola che prevede il rispetto della privacy per i maturandi: i loro voti e crediti non sono stati esposti. Per avere accesso a tali dati ogni studente ha dovuto recarsi in segreteria e ricevere personalmente un foglio con l'esito degli scrutini. Stesso discorso per coloro che hanno avuto i debiti formativi.

In questo senso è possibile fare una semplice statistica sulle classi "meno studiose" e "più studiose". In base ad una rilevazione delle medie esposte fuori l'Istituto "Pertini" la classe più in gamba è risultata la 1°D Iter con due soli bocciati e nessun debito formativo; maglia nera per la 3°A Erica con nove bocciati.

Un grande in bocca al lupo a tutti i maturandi da tutta la redazione di TURIWEB. Forza ragazzi!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.