Martedì 22 Ottobre 2019
   
Text Size

LA FIDAS DONA CON I FALCHI LANARI

emoraduno_49

La mattinata del 20 Giugno ha richiamato tantissimi volontari, soci e curiosi vicino la villa comunale, pronti a partecipare alla consueta donazione del sangue del gruppo FIDAS – TURI. Oltre ai donatori turesi, più di 100 motoguzzisti di varie parti d’Italia sono giunti a Turi per una giornata all’insegna della solidarietà e della collaborazione.

Una grande dimostrazione di bontà e di rispetto per il prossimo mostrata dai membri del Gruppo Moto Guzzi Falchi Lanari, arrivati ieri mattina da Catania, Andria, Barletta, Molfetta, Acireale (Sicilia), Brindisi, Foggia, Valenzano, Gioia, Martina Franca, Bologna e altri. Con un numero che oscilla intorno alla 50 donazioni, la Presidente della Fidas- Turi, Enza Mercieri, ha espresso tutto il suo entusiasmo per questa giornata di raccolta che ha richiamato tantissimi donatori abituali e non. “È bellissimo vedere così tante persone pronte a donare una parte per il prossimo e sarebbe un sogno incontrare sempre così tanta partecipazione. Oggi andiamo a casa soddisfatti e con una grande gioia perché la donazione del sangue si è trasformata in una vera festa per noi e per tutti i motociclisti” conclude la signora Mercieri. Gradita a tutti anche la rpesenza della Presidente Regionale del gruppo FIDAS – Puglia, la dott.ssa Rosita Orlandi.

L’idea di questo incontro è merito di un socio Fidas -Turi, il motoguzzista Michele Zita. “Questo è il nono anno che la nostra associazione si unisce a gruppi di raccolta sangue, non solo in Puglia, ma anche in altre parti d’Italia, come a Scafati in Campania”. Ha voluto rivolgere un sincero ringraziamento a tutti i membri della sua associazione motociclistica giunti a Turi per questa mattinata di solidarietà.

Lo spirito di solidarietà e la passione per la motocicletta uniscono tutti i membri di questa associazione che non manca mai di ricordare l’importanza di aiutare chi ne ha bisogno. Un membro di Gioia del Colle ci ha spiegato che dal 2003, in occasione di una manifestazione dal nome “Aquile dalle Aquile” un gruppo di amici, accomunati dalla passione per le moto, ha deciso di riunirsi e il nome scelto è stato “Falchi Lanari”. Senza sede fisica, si ritrovano ovunque ci sia un altro “falco”. Dopo diversi anni e diversi impegni in campo sociale e solidale, il gruppo dei Falchi Lanari è ormai conosciuto a livello nazionale.

Dopo il consueto appuntamento nell’emoteca del Policlinico di Bari, tutti i partecipanti sono stati accompagnati dalle guide turistiche Monica Notarnicola e Fabio Zita dell’Associazione Turisti in tour, ad una visita nella nostra cittadina. Un giro presso il centro storico del paese, le chiese cittadine e la meravigliosa grotta di Sant’Oronzo. Tutti hanno apprezzato l’ospitalità ricevuta dai nostri cittadini e dalla nostra Turi. Spettacolare l’arrivo di questi riders alla Chiesa e Grotta del nostro Santo Patrono.

Vi proponiamo una fotogallery della mattinata.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.