Venerdì 18 Ottobre 2019
   
Text Size

SPETTACOLO DI BURATTINI DELLA FAMIGLIA FERRAJOLO

burattini

In Piazza della Santissima Annunziata (alle spalle della chiesa di San Rocco) nei giorni 19 e 20 giugno, il Comune di Turi, su proposta degli Assessori alle Politiche per la Scuola e alla Cultura, invita tutti i cittadini ad assistere a due spettacoli serali, il primo alle ore 18,30, il secondo alle ore 20,30 dal titolo ‘Pulcinella e il mago Solombrone e Pulcinella barbiere del futuro.’ L’evento prende il nome de “L’antica arte dello spettacolo dei burattini”.

L’Amministrazione ha programmato di attivare iniziative culturali, nonché forme di turismo per rilanciare in modo deciso l’immagine di Turi, rendendola un polo di attrazione ed accoglienza. Il “Teatro Nazionale dei burattini di Ferrajolo Isabella Rosa” di Molfetta si occuperà dell’allestimento del Palco e di 60 poltrone, per un costo complessivo del progetto di € 1.600,00. Tale spesa verrà erogata attraverso un prelievo dall’Intervento 5205/3 “Contributi per manifestazioni culturali” (pren. d’imp. n.5/10).

Il Teatro Nazionale dei burattini della famiglia Ferrajolo da diversi anni gira l’Italia coinvolgendo grandi e piccoli con una tipologia di animazione antica, ma sempre divertente e partecipata. Spettacoli che da oltre cinquant’anni riuniscono nelle piazze tanti curiosi ed appassionati dei burattini e ricevendo grandi consensi. Isabella Rosa, erede di una lunga tradizione di famiglia, oggi arrivata alla terza generazione con pazienza ed amore, continua a trasmettere la passione per il teatro dei burattini, iniziata molti anni fa.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.