Domenica 20 Settembre 2020
   
Text Size

Cultura

LOTTA CONTRO I TUMORI, "CONCENTRIAMOCI SULLA PREVENZIONE"

Attualmente si cerca di spingersi oltre i confini dell’universo, di scoprire i misteri del DNA umano, ma la lotta contro i tumori è ancora in alto mare. Sebbene alcuni riescano con cure farmacologiche a contrastare il cancro, resta una delle maggiori cause di morti nel nostro paese.

In occasione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica, ieri pomeriggio nel Salone del Palazzo Marchesale Venusio si è tenuto un convegno per affrontare il tema della lotta contro i  tumori. Diagnosi, cura, prospettive e investimento nella prevenzione i punti all’ordine del giorno. Un foltissimo gruppo di ospiti illustri ha preso parte alla manifestazione curata dall’Assessore alla sanità, servizi sociali e piani di zona nonché politiche giovanili e sport, Paolo Tundo. Moderatore della serata il dott. Vincenzo Magistà “accerchiato" da quattordici volti importanti. Li elenchiamo così come riportato sul volantino: l’Assessore di cui sopra, il Sindaco Enzo Gigantelli, tre componenti dell’ASL Bari, Lea Casentino, G. Lonardelli e M. Capozzolo. Nella sessione scientifica sono intervenuti, successivamente, il prof. Onofrio Resta, direttore della Clinica di Pneumologia dell’Università degli Studi di Bari, Gigliola De Michilo, vice-direttore generale dell’Arpa, Francesco Schittulli, presidente della Lega Nazionale Tumori, la dott.ssa Clementina Colucci, senologa e dirigente medico del “S.Maria degli Angeli” di Putignano (Ba), Nicola Simonetti, G. Surico, consigliere regionale Puglia, E. Russo, Assessore regionale all’agricoltura, A. La Scala, presidente Gens Nova e A. Tedesco, Assessore alle politiche Sanitarie della Regione Puglia. Un cast d’eccezione per un argomento di vitale importanza. Gli argomenti trattati dagli intervenuti sono stati: rapporti tra tumori ed inquinamento ambientale in Puglia; prevenzione delle neoplasie; inquinamento ambientale e tumori mammari – prevenzione e diagnosi; problemi di salute pubblica: corretto ruolo dell’informazione; prospettive ed impegno oncologico; rapporti tra agricoltura e tumori; profili sanzionatori dell’uso illegittimo di fitofarmaci nell’agricoltura. Un quarto d’ora per ogni ospite.

Paolo Tundo, a nome della Amministrazione, ci ha spiegato che l’obiettivo principale della serata è stato quello di informare, restare sul “chi va là” e mantenere l’attenzione sui problemi che potrebbero rappresentare rischi per la salute dell’uomo. In particolare quelli provenienti dall’uso improprio ed eccessivo dei prodotti agricoli, quali fitofarmaci ed anticrittogamici: prodotti altamente dannosi per l’uomo ed ampiamente utilizzati nell’agricoltura, colonna portante dell’economia locale. Inquinare l’ambiente vuol dire inquinare i prodotti che noi mangiamo e che mangiano i nostri animali. E peggio di così non si può davvero fare. La correlazione tra riscontro tumorale e quantitativi di sostanze utilizzate potrebbe rappresentare un rapporto direttamente proporzionale. Attualmente sono in corso degli studi per verificarne i legami.

I mezzi per essere sicuri di sconfiggere i tumori sono ancora troppo pochi e dobbiamo sentirci in dovere di ricorrere alla prevenzione per garantirci un futuro più sereno. Come ha spiegato l’ass. Tundo, “se vogliamo ridurre le neoplasie, dobbiamo tornare ad un’alimentazione biologica”. L’evento di ieri sera è soltanto uno dei tanti che sono stati, e saranno, organizzati dall’amministrazione comunale riguardo i problemi ambientali e di prevenzione delle malattie mortali.

 

IL LIBRO DI PINA CATINO Ettore Carafa d"Andria

 

 

 

 

ECCE HOMO, MUSICA E PAROLE IN CHIESA MADRE


Associazioni dell’interland di Turi insieme per l’evento

Direttore Artistico della manifestazione Raffaele Pagliaruli

 

   

IL PREMIO TURI VA A TERESA DELL"AERA

 

ASSOCIAZIONE CULTURALE MUSICALE ORPHEO : ECCE HOMO

 

 

  Il mistero della Pasqua attraverso la musica e la preghiera
Musiche di Marco Frisina
Schola Cantorum “Nicola Vitale” di Putignano.

   

10 STUDENTI STRANIERI IN ALTRETTANTE FAMIGLIE TURESI

 


 

Itc, progetto Comenius. “Alla scoperta dei castelli d’europa”

Responsabile del progetto è la professoressa Francoise Valdenaire

 

 

Comunicato: Incontro con Francesco Renga

Bari, lunedì 18 febbraio 2008 - ore 11:00

UNIVERSUS CSEI - Officina della Creatività

incontro-dibattito

con

FRANCESCO RENGA

su

Giovani: creatività, valori e professionalità

 

 

L’artista tornerà in Puglia il 3 aprile con la tappa di Barletta, PalaDisfida, del suo “Ferro e Cartone Tour 2008”

 

 

 

Lunedì 18 febbraio, alle ore 11, il cantautore Francesco Renga incontrerà gli studenti dell’Officina della Creatività di Universus Csei-Consorzio universitario per la Formazione e l’Innovazione (Bari, viale Japigia 182), sui temi della creatività, dei valori e della professionalità.

 

Francesco Renga è un artista completo, di lunga esperienza, eclettico, che negli anni ha saputo cambiare look, genere musicale e sperimentare diversi stili, mettendosi in gioco anche come scrittore, rimanendo però sempre fedele a se stesso. È per questo che Ettore Ruggiero, Direttore di Universus, ha voluto invitarlo presso l’Officina della Creatività. L’incontro sarà l’occasione per confrontarsi su tematiche quali la creatività e una vita professionale artistica caratterizzata dalla capacità di mettersi in gioco e sperimentare, senza perdere mai la propria professionalità e il riferimento a valori solidi come quelli della famiglia, dell’amore e dell’amicizia.

 

Come un vero cantastorie dei sentimenti Renga racconta, nel suo romanzo d’esordio Come mi viene–Vite di ferro e cartone (uscito per i tipi di Feltrinelli lo scorso 4 ottobre) e nell’ultimo disco di inediti Ferro e cartone (pubblicato il 12 ottobre scorso dalla Universal Music), della voglia di andare via, di cambiare direzione e della consapevolezza che “tutte le strade portano qui”, cioè dove si è partiti. Ed è nella realtà da cui si cerca di fuggire che si deve imparare a vivere, anche se il sogno di volare via con ali di ferro e cartone aiuterà ad andare avanti e a sopravvivere.

 

L'incontro, moderato da Roberto Lorusso, Direttore dell’Officina della Creatività, aiuterà a riflettere anche su argomenti cari a Renga, come la possibilità di raccontare, attraverso le parole e la musica, sentimenti e turbamenti che dominano la nostra vita, della quale si cerca sempre di spiegare e cogliere il senso.

   

"L"APPARIZIONE DELLA VERGINE ARIA A BERNADETTE"

Presto tante foto 

GUEST STAR DELLA SERATA CLAUDIA KOLL

L’ASSOCIAZIONE UNITALSI DI TURI HA CURATO L’EVENTO PORTANDOLO IN SCENA

 

PER NON DIMENTICARE. MAI.


NON SERVIVA CHE CI UCCIDESSERO PER FARCI MORIRE 

La manifestazione si è tenuta nell’aula magna dell’ITC Sandro Pertini

Le sorelle bucci raccontano la loro storia di sopravvissute all’olocausto

   
 

INTERVISTA AL TURESE PAOLO DANZA

Gli incontri saranno 5, uno al mese fino a Maggio

Don Bosco e i Salesiani ispirano i counsellor per i loro incontri

Tra gli organizzatori il turese Paolo Danza

 

   

Pagina 236 di 237

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.