CROLLANO LOCULI DELLA PARETE NORD DEL CIMITERO

cimitero_2

Dopo anni ed anni di esposizione diretta alle intemperie, in settimana alcuni loculi della parte più lontana rispetto all'ingresso del cimitero sono crollati su se stessi.

Fortunatamente durante lo spiacevole evento non vi era alcun fedele nei paraggi. È stata subito messa in sicurezza la parte interessata della parete nord del 'Campo Santo' ed ora si pensa già ai lavori per ripristinare  lo stato delle strutture.

La causa del crollo dei loculi riviene dalle modalità di costruzione degli stessi: la parete su cui erano semplicemente poggiati e a ridosso della quale erano stati costruiti non rappresentava alcun sostegno per i loculi. Quindi, a seguito delle infiltrazioni d'acqua, si sono col passare del tempo distaccati fino a causare il collasso dei giorni scorsi.

Attualmente l'area è stata messa in sicurezza con delle impalcature provvisorie, così come i loculi adiacenti a quelli crollati, onde evitare altri episodi di crollo.

Le salme che riposavano in quegli spazi sono state temporaneamente spostate nel "Cappellone di Sant'Oronzo" (subito a sinistra dopo il vialetto principale) nell'attesa di una nuova sistemazione.

Tuttavia è necessario segnalare che anche in altre parti del cimitero ci sono delle situazioni di degrado che potrebbero causare danni delle stesse entità di quella appena descritta. Vi mostriamo delle foto emblematiche.


cimitero_1

cimitero_5