PERDE UNA FALANGE NEL NASTRO TRASPORTATORE

PASTIficio

È avvenuto il 29 gennaio scorso, in mattinata, presso un noto tarallificio del nostro paese: un ragazzo di circa 30anni, operaio regolare della ditta in questione, stava lavorando in prossimità del nastro trasportatore delle buste dei biscotti. Pare che a causa di una distrazione abbia involontariamente messo la mano nell'ingranaggio del macchinario, subendo il taglio netto di una falange del dito mignolo.

Sono stati subito spenti i macchinari e avvertiti i carabinieri dell'accaduto. Uno degli agenti della Stazione dei carabinieri di Turi è riuscito a recuperare la parte lesionata della mano rimasta imbrigliata negli ingranaggi, l'ha riposta nel ghiaccio e si è fatto di tutto per portarla all'ospedale dove il ragazzo è stato ricoverato. Dalle prime indiscrezioni pare che non sia stato possibile ricucire la parte lesionata.

A seguito dello spiacevole episodio è stato sequestrato il macchinario e attualmente si sta provvedendo a verificare la pericolosità dello stesso e se i sistemi di sicurezza sono stati rispettati.