AGGREDISCONO CARABINIERI: ARRESTATI

carabinieri_arresto

PER SOTTRARSI AL CONTROLLO AGGREDISCONO I CC

ARRESTATI DUE MAGREBINI

Hanno strattonato con veemenza due militari che gli avevano chiesto i documenti, intervenuti per bloccare la loro furia, dovuta all’evidente stato di ebbrezza alcolica, dopo aver danneggiato un veicolo in sosta e molestato alcune donne di passaggio.

È successo sabato sera a Turi, dove i Carabinieri della locale stazione hanno arrestato il 29enne cittadino magrebino Ibrahim Fanaki, già noto alle forze dell’ordine e un suo connazionale incensurato 26enne, residente a Turi, con l’accusa di danneggiamento, resistenza a pubblico ufficiale e molestie.

Alcune richieste d’intervento pervenute al 112 hanno fatto convergere una pattuglia dell’Arma in piazza Costernino. Giunti sul posto, i militari hanno individuato due marocchini, visibilmente alterati, ai quali, dopo averli fermati, hanno chiesto i documenti. Tale richiesta ha evidentemente infastidito i due, che si sono scagliati contro i militari, spintonandoli nel tentativo di guadagnare la fuga. I carabinieri hanno dovuto faticare non poco prima di riuscire a bloccare definitivamente i due ed a condurli in caserma, ove al termine degli accertamenti ed appurate le loro responsabilità, anche in ordine alle molestie rivolte ad alcune donne in transito nella zona, sono stati tratti in arresto.

I due militari, invece, hanno riportato lesioni ali arti giudicate guaribili in alcuni giorni.