DANNEGGIA LA SUA EX AZIENDA. ARRESTATO

mazzaalluminio1

Pensando di non essere visto, “armato” di mazza da baseball, si è introdotto nell’azienda dove lavorava fino a pochi giorni fa, portandosi via alcuni indumenti da lavoro e, successivamente, dopo aver aperto i rubinetti di un’autocisterna lì parcheggiata ha riversato in strada circa 20 quintali di latte destinato alla produzione di latticini.

Per questo è finito in manette. Si tratta del 28enne barese Grimaldi Gaetano, già noto alle forze dell’ordine, arrestato questa notte dai militari della Stazione di Putignano con le accuse di furto e danneggiamento.

Il giovane, dopo l’incursione nella ditta, è stato notato da alcuni passanti che, vedendolo scavalcare la recinzione e dileguarsi a forte velocità a bordo di un’auto, hanno telefonato al “112”.

Scattate le ricerche, il malfattore è stato intercettato e bloccato da una “gazzella” dell’Arma lungo la S.S. 172 in agro di Putignano.

Sembra che il gesto del 28enne sia riconducibile ad una vendetta nei confronti dell’azienda che lo aveva da poco licenziato. Al momento del controllo il fuggitivo è stato trovato in possesso della mazza da baseball riposta nel portabagagli, sottoposta a sequestro insieme all’auto utilizzata per la fuga.

Il danno patito dall’azienda casearia ammonta a circa 2 mila euro mentre il giovane è stato associato presso la Casa Circondariale di Bari.