Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

STOP E PRECEDENZE: TURI UN PAESE NEL CAOS

via-orlandi-e-la-piazza

Turi, da realtà tranquilla e dolce pian piano si trasforma, si evolve: da paese di provincia a giungla. I problemi ci sono, e non riguardano politica o altro: riguardano regole basilari di convivenza civile che puntualmente non vengono rispettate.

Parliamo di traffico impazzito, di inquinamento acustico, di pulizia e decoro delle strade e dell'ambiente in generale.

Capita giornalmente ormai di trovarsi in situazioni di “viabilità anarchica”. A Largo Pozzi, all’incrocio tra via S. Maria Assunta e via XX Settembre, ben regolato dalla segnaletica, è all'ordine del giorno che auto non rispettino lo stop posto nella girata in direzione via Sammichele o via S. Maria Assunta; oppure, che si verifichi il non rispetto del dare precedenza posto sulla rotonda con la statua della Madonna per l'accesso a via XX Settembre o verso via vecchia Casamassima; o ancora, dello stop posto su via A. Orlandi per l'accesso a via XX Settembre (che è la girata più eclatante posto che puntualmente non si rispetti la rotonda stessa e si giri direttamente nella via suddetta, causando, almeno per ora, brusche frenate e piccoli battibecchi tra automobilisti). Tra l’altro l'ingresso in Largo Pozzi è interdetto sul lato della rotonda, poiché a quel largo si accede o tramite l'accesso posto sul lato della caserma dei carabinieri oppure da quello sul lato del bar Nottingham; o ancora, dall'accesso posto vicino il distributore di carburante.

Altro punto nevralgico è quello in cui via della Rinascita si riversa in via Tito Caracciolo: capita giornalmente di vedere auto che non rispettino questa direzione, posto che l'accesso da via Tito Caracciolo a via della Rinascita è interdetto da un divieto d'accesso per via della percorribilità a senso unico delle suddette strade in direzione via S. Maria Assunta. Senza poi parlare dello stop posto alla fine di via Giuseppe Orlandi per la svolta su via Dogali, via Sedile o via Maggiore Orlandi (zona: piazza del Municipio), sempre più snobbato dalla totalità dell'utenza stradale. Da ultimo, ma non meno importante, è lo stop posto su via Maggiore Orlandi (strada a diritto di precedenza rispetto a quella che costeggia piazza S. Pertini) all'incrocio con via Casamassima per la svolta su questa via o su via De Donato Giannini.

Altri potrebbero essere gli esempi, ma è bene fermarsi qui. Un'altra regola di convivenza civile è quella di non girare in auto con la musica a tutto volume oppure strombazzare con insistenza a qualsiasi ora del giorno solo perché il passaggio a livello in via Dogali, via Sammichele o via Putignano è ancora abbassato dopo che il treno è già passato. Non è bello, per chi dorme o chi si rilassa, magari alle 15, svegliarsi in quel modo.

Ultimo problema da affrontare, ma non meno importante, è quello della pulizia delle strade, degli spazi pubblici e dell'ambiente: abbiamo un ottimo staff di operatori ecologici, degno di nota, nonché un'efficiente azienda che si occupa di stoccare, riciclare e smaltire rifiuti; il problema, come sempre, è l'inciviltà dei cittadini, ad esempio quando si buttano le cicche o i pacchetti delle sigarette a terra, oppure, lattine, bottiglie, carte. Addirittura, escrementi di animali lasciati agli angoli delle strade (e il cartello affisso su via della Rinascita è testimonianza di una lamentela giusta e condivisibile da gente civile, soprattutto con queste alte temperature che favoriscono la fermentazione degli escrementi e la proliferazione di insetti).

In conclusione, Turi sembra essere un paese nel caos: e questo si evince soprattutto dal generale mancato rispetto delle basilari regole di convivenza civile. Sta a noi cittadini, ora, fare del nostro meglio.

Visita http://picasaweb.google.it/redazioneturiweb/ 2009/trafficoturese{/gallery}

Commenti  

 
Sofia senior
#31 Sofia senior 2009-08-22 14:24
Hai visto eh? via Casamassima da quando è diventata comunale è il nostro orgoglio per gli eventi cittadini allo sbaraglio. E PO' DISC..! Stiamo pensando di rimpinguare le magre casse comunali con un ticket di ingresso, nel villaggio ci servono Eurini x foraggiare i politicanti che quest'anno tra piste ciclabili e palazzetti sportivi puntano a farci fare ginnastica. Skerzo eh? Questo non è il Paese dei balocchi (l'Italia) :D
Citazione
 
 
LUX
#30 LUX 2009-08-22 04:19
Sono arrivato oggi pomeriggio nella mia adorata Turi,per la festa del Santo.
Di chi è stata l'idea di fare la pista da cross in via Casamassima? Grandioso
Citazione
 
 
Sofia senior
#29 Sofia senior 2009-08-21 11:40
Sei la benvenuta, lo sai che Turi è gemellata con Roeser e ultimamente la nostra terra è bruciata non proprio dal sole ma chi la sta trattando da villaggio dormitorio? ciao:-)
Citazione
 
 
kaone
#28 kaone 2009-08-21 06:15
Auguri
Citazione
 
 
Filomena cozze depurate
#27 Filomena cozze depurate 2009-08-21 04:15
Sono arrivata appena oggi da LUX
Citazione
 
 
kaone
#26 kaone 2009-08-21 04:09
E tu perchè sei qui? Non potevi andare al mare?
Citazione
 
 
Filomena cozze depurate
#25 Filomena cozze depurate 2009-08-21 03:26
Quanta bella gente che stà qui,ma perchè non andate al mare?
Citazione
 
 
kaone
#24 kaone 2009-08-20 20:17
Ciao Lorenzo, ovviamente è questione di cultura e rispetto che purtroppo dobbiamo constatare essere in continua inesorabile diminuzione. Solo che magari parlandone, chi è più sensibile a queste cose potrebbe cominciare a fare come ho suggerito io innescando un circolo virtuoso che potrebbe (con molta fede) portare ad un qualche miglioramento.

P.S. Comunque sono un ragazzo :-)
Citazione
 
 
Lorenzo Gassi
#23 Lorenzo Gassi 2009-08-20 18:06
senza parlare di chi umbratta i muri o tappezza portoni di manifesti.......
Cara kaone qui' tutto si svolge in base a come si alza la mattina la persona.
Non sfegatarti piu' di tanto,e' una questione di cultura e rispetto.:cry:
Citazione
 
 
kaone
#22 kaone 2009-08-20 17:21
Purtroppo questo accade perchè ce ne sono ancora poche di persone pronte a comportarsi in questo modo per il bene comune e quindi ovviamente quei pochi vengono visti soltanto come dei "rompiballe" che non si fanno i fatti loro. Se invece fossimo in tanti a comportarci così (come avviene in alcuni posti del nord) vedremmo sicuramente che gli incivili inizierebbero a sentirsi in minoranza e forse pian piano comincerebbero a riflettere sulle proprie azioni. La differenza come sempre la fa il numero, più siamo a tenerci al nostro territorio più incisivi saranno i nostri comportamenti.
Citazione
 
 
manita
#21 manita 2009-08-20 16:52
Pienamente daccordo con Kaone.
Il rovescio della medaglia,Io mi sono permesso più volte a riprendere persone, ragazzi del loro modo di fare.
Ho rimediato solamente tanti vaffa....lo.
Citazione
 
 
kaone
#20 kaone 2009-08-20 16:46
Grazie per la foto admin.

Tornando in topic, io penso che l'unica soluzione è il cittadino. Come molti, anch'io ho notato la differenza in termini di ordine ed educazione in alcune cittadine del nord durante alcuni miei viaggi di piacere e sono giunto alla conclusione che il vero segreto di quei posti ordinati e rispettosi dove tutti rispettano tutti ed anche il posto in cui vivono, non dipende assolutamente dall'amministrazione pubblica o dai soldi che hanno per gestire i loro paesi bensì molto più semplicemente dipende dalla mentalità differente del cittadino. In quei paesi se solo ti permetti di non fermarti sulle strisce pedonali per far passare un pedone, se solo getti una carticina per terra o se solo alzi un pò più di tanto lo stereo della macchina (ma anche semplicemente la voce per strada), la gente ti guarda in cagnesco o con disgusto sino ad arrivare a veri e propri "cazziatoni" per strada che ti fanno diventare piccolo piccolo e ti fanno vergognare come una biscia.

Qui da noi invece è uso l'atteggiamento del vivere e lascia vivere. Dite la verità, quanti di voi hanno mai ripreso verbalmente qualcuno per aver gettato una carta per terra davanti a voi? Quanti di voi hanno mai guardato male qualcuno che se ne andava in giro con la musica troppo alta in auto? Non possiamo sempre dire che devono occuparsene gli organi preposti perchè non servirebbe comunque a nulla. Gli organi preposti (i vigili, carabinieri, ecc) sono poche unità ed è impossibile per loro controllare tutto un territorio. Noi cittadini invece siamo ovunque e possiamo quindi fare davvero la differenza se solo imparassimo a non girare più la testa dall'altra parte e fregarcene di quello che fanno gli altri aspettando speranzosi che qualcuno intervenga.

Non interverrà nessuno. Quindi per la parte dell'articolo che fa riferimento a comportamenti poco rispettosi di alcuni, l'unica cosa che si può fare è cominciare ad agire, noi in prima persona, ad insultare coloro che rovinano il bene pubblico, a riprendere verbalmente chi non rispetta il vivere civile e rendere quindi progressivamente la vita più difficile agli incivili. Altrimenti state certi che il degrado avanzerà e le lamentele non saranno servite a nulla.
Citazione
 
 
manita
#19 manita 2009-08-20 16:42
Il problema è un'altro,i suoi non sono commenti duri,non s'illuda.LEI scrive ma non dice niente,della serie(tira la pietra e nasconde la mano)se il nostro paese le fà tanto schifo perchè non si trasferisce altrove??Alaska per esempio.

Veniamo a un altro problema che mi ha suggerito il signore di via Valentini.
A riguardo delle sedie sulla sede stradale,ma dove si è visto che le sedie e i loro occupanti debbano invadere la gareggiata?? Non stiamo nel medio evo tantomeno a una masseria,esiste un codice della strada per i mezzi di locomozione,per i pedoni,ma le sedie non sono ammesse a occupare le strade.
Se malaguratamente una macchina una bici o un pedone venisse danneggiato da un impatto con la sedia,chi paga i danni??I vigili devono controllare tali infrazioni e multarli, anche perchè quella è occupazione di suolo pubblico e intralcio alla circolazione.Meditate gente,vigili e chi li comanda.
Citazione
 
 
happiness
#18 happiness 2009-08-20 16:15
sig manita ho ritenuto scrivere quelle cose in quanto erano stati già cacciati utenti perchè ritenuti allegri scrittori quindi lei facendo parte della stessa categoria dovrebbe toccarle lo stesso trattamento e poi io posso essere anche duro nel parlare ma i miei commenti comtrariamenti ai suoi non sono stati mai cancellati... comunque è finisco qui a diatriba che poveretti si ha capito bene al plurale.
Citazione
 
 
manita
#17 manita 2009-08-20 13:17
Ritornando all'articolo come giustamente dice l'autore.
Io visto il caos creato con la segnaletica a Turi propongo di eliminarla in toto e affidarsi al buon senso degli automobilisti:ognuno facesse quello che gli pare, come daltronte fanno , più segnali aggiungono e più caos creano.Questo metti e togli segnali stradali, stà diventando l'hobby del momento di incompetenti che rubano uno stipendio, per far vedere che lavorano.
Citazione
 
 
manita
#16 manita 2009-08-20 13:04
Signor Happinesse da che pulpito viene la predica,Lei sempre negativo Lei che lancia anatemi contro tutti e Turi,mi viene a parlare di azioni di disturbo?? Prenda la vita con allegria,si beva un paio di uova fresche la mattina,si beva un Cynar o un Lucano dopo i pasti e vedrà che la vita le sarà meno negativa.SVEGLIATI questa è la realtà,si diverti si faccia un giro sulle giostre a Sant'Oronzo,e un gelato da Tuccino.Questa è Turi ne IO ne LEI possiamo cambiarla, non si ostini e non parli più al plurale, perchè LEI soffre di mania di grandezza.

Buona giornata
Citazione
 
 
Angelo Gasparro
#15 Angelo Gasparro 2009-08-20 07:25
caspita...non pensavo che il mio articolo riuscisse ad essere così commentato ed ad infervorare così tanto gli animi! ben 14 commenti, complimenti!!!
però una cosa ve la devo dire...un solo commento (il primo di Sofia Senior) c'entra con il discorso...gli altri 13 sono completamente fuori oggetto...e chiaramente l'amministratore del sito ribadisce che siamo un paese nel caos...che importa se gli ufo esistano o no? sino a prova contraria, non esistono tranne che nei sogni di qualcuno. perciò, stop. Che ne pensate dell'articolo? Avete da fare segnalazioni? Volete aprire un dibattito? Bene, è la sede più opportuna! Coraggio allora!
Citazione
 
 
happiness
#14 happiness 2009-08-20 03:00
signor manita a me pare che lei abbia superato tutti i limiti dell'educazione , sta qui sempre a commentare in maniera negativa sfottendo prima tizio poi caio e nonostante i suoi commenti vengono cancellati lei continua senza rispettare gli altri a scrivere le sue critiche senza senso.. allora da utente che ama leggere le notizie del proprio paese e ama commentare e ascoltare i giudizi altrui chiedo all'amministratore che non venga permesso a questo manita di scrivere in quanto i suoi commenti sempre sfottitori disturbano nello stesso modo in cui disturbavano altri utenti , quindi per la stessa regola dovrebbe essergli impedito di scrivere, anche perchè il giornale non deve cadere in basso a causa di utenti maldestri...adesso sig manita puo pure rispondermi a modo suo tanto abbiamo capito che è qui per disturbare e non per commentare....
Citazione
 
 
manita
#13 manita 2009-08-20 01:13
Svelato il mistero

Si tratta di un prototipo di aereo a forma di......uccello lo stanno sperimentando per fotografare il colore l'abbigliamento intimo usato da un abitante della zona, è inoltre dotato di radar riesce a captare tutte le fregnacce di un certo Ciccio,inoltre è capace di fare magie.........certe cac...te.
Citazione
 
 
admin
#12 admin 2009-08-19 22:49
Scusate se intervengo come "commentatore"... ma se quello è un Ufo, allora Angelo, l'autore dell'articolo ha proprio ragione. Siamo nel Caos.

Le foto della video gallery sono comunque ridimensionate.

Per le vostre analisi Ufologiche vi posto la foto originale che trovate presso questo link

img515.imageshack.us/img515/9789/viaorlandielapiazza.jpg


Ps: se poi fosse un ufo avvisateci x una intervista esclusiva!
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.