Venerdì 23 Aprile 2021
   
Text Size

Schianto mortale tra Adelfia e Sannicandro

Giuseppe Massarelli

Nel sinistro ha perso la vita Giuseppe Massarelli, operaio edile originario di Turi

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 31 marzo, la Strada Provinciale che collega Adelfia a Rutigliano, è stata teatro di un incidente mortale che ha coinvolto due vetture, un’Audi A4 station wagon e una Fiat Punto.

167950792_4093942397297077_6696153595028193409_n

Secondo le prime ricostruzioni del sinistro, verificatosi all’altezza del ponte tra Adelfia e Sannicandro, l’Audi, che marciava verso Casamassima con a bordo tre passeggeri, avrebbe tentato una manovra di sorpasso della Fiat Punto, impegnata a svoltare a destra, finendo per urtarla rovinosamente. La collisione è stato talmente violenta che la station wagon si è divisa in due parti, con la metà posteriore che è precipitata nella scarpata sottostante il cavalcavia.

Nel terribile schianto è rimasto coinvolto anche un nostro concittadino, Giuseppe Massarelli, operaio edile 44enne, originario di Turi ma residente a Casamassima da diversi anni. Giuseppe, che viaggiava a bordo della station wagon assieme al collega Tommaso Verna, purtroppo non ce l’ha fatta. Sono stati vani gli sforzi dei Vigili del Fuoco che, assieme ai soccorritori del 118, hanno fatto il possibile per estrarre i passeggeri dalle lamiere dei veicoli e salvare loro la vita. I traumi riportati a seguito dell’impatto hanno avuto la meglio; alla comunità di Turi e Casamassima non resta che stringersi attorno alla famiglia di un altro giovane cittadino la cui vita è stata prematuramente spezzata.

Notizie più rincuoranti, invece, giungono per i conducenti dei due mezzi, rispettivamente originari di Casamassima e Sannicandro: trasportati in codice rosso presso il Policlinico di Bari e l’ospedale Di Venere, non sarebbero in pericolo di vita, sebbene le condizioni cliniche siano ancora giudicate critiche.

Spetterà alla Polizia Locale di Adelfia, che ha eseguito i rilievi con il supporto della Polizia Metropolitana e dei Carabinieri, l’onere di appurare le dinamiche dell’incidente. Nel frattempo, la Procura di Bari ha aperto un fascicolo in cui si indaga per omicidio stradale plurimo e lesioni. Il pubblico ministero di turno, la dott.ssa Angela Maria Morea, ha disposto l’esame autoptico delle vittime e, nei prossimi giorni, verrà eseguita anche una consulenza tecnico-ingegneristica.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.