Domenica 29 Gennaio 2023
   
Text Size

banner assange

Uno spuntino fuori orario da 2.800 euro

controlli cc notte

Ordinano cibo da asporto e lo consumano davanti all’esercizio commerciale. Multati 7 turesi

Nell'ultima settimana i Carabinieri della Caserma di Turi hanno proseguito l'attività di controllo del territorio, predisponendo servizi mirati a verificare la corretta applicazione delle misure di contenimento Covid.

Se finora la maggior parte dei turesi era stata ligia alle disposizioni ministeriali, tant’è che non si erano registrate sanzioni, le maggiori libertà concesse dall'ultimo DPCM del 3 dicembre hanno instillato in qualcuno l’erronea convinzione che si potesse ritornare alle “vecchie abitudini”, come se il virus fosse già un lontano ricordo.

È il caso di 7 concittadini che, nel fine settimana, dopo le 18.00 – ovvero oltre il limite orario per la consumazione all'interno delle attività ristorative – sono stati sorpresi dai militari mentre gustavano cibi e bevande, destinati all'asporto, all'esterno dell'esercizio commerciale da cui si erano riforniti. Per gli incauti turesi è scattata la sanzione amministrativa di 400 euro.

Due incidenti “fotocopia”

Le abbondanti piogge che hanno accompagnato le ultime giornate non hanno mancato di creare qualche disagio alla viabilità. In particolare, si sono registrati due incidenti “fotocopia”.

Il primo si è verificato nella serata di sabato 5 dicembre sulla Turi-Conversano, a qualche centinaio di metri dal ponte che introduce in paese. Secondo le informazioni trapelate, una ragazza a bordo della sua utilitaria, una Lancia Y, ha sterzato improvvisamente per evitare di investire un gatto randagio che attraversava la strada. In seguito alla brusca manovra, complice l'asfalto reso viscido dalla pioggia, l'automobilista ha perso il controllo del veicolo e ha impattato contro il muretto a secco che delimita la carreggiata. La bassa velocità di marcia ha scongiurato ogni conseguenza per la giovane al volante; meno fortunata la vettura che ha riportato non pochi danni.

Dinamiche simili per il sinistro accaduto sulla Turi-Casamassima, in corrispondenza dell'ultima rotatoria che si affronta prima di immettersi sulla Strada Statale 172. Anche in questo caso, la ridotta aderenza dell'asfalto bagnato ha tratto in inganno un automobilista che, uscendo dalla rotonda, ha finito per scontrarsi con il muretto a secco perimetrale. A parte il comprensibile spavento e i danni riportati dall'auto, il conducente ne è uscito illeso.

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.