Sabato 15 Agosto 2020
   
Text Size

Cade palo della luce, tragedia sfiorata in Strada Gioia Canale

L'intervento della Polizia Locale 2

Tempestivo intervento degli agenti della Polizia Locale
che hanno messo in sicurezza l’area

ft (2)

Grande spavento nella mattinata di martedì 10 dicembre quando, intorno alle ore 11.30, un palo della pubblica illuminazione è caduto all’improvviso, finendo rovinosamente al suolo. L’episodio si è verificato in Strada Gioia Canale, all'altezza di via Ninuccio Napolitano. Una tragedia sfiorata giacché quando l'armatura del lampione ha ceduto, solo per un fortunato caso, non transitava nessun veicolo o pedone.

Considerando che nelle vicinanze si trova un asilo, poteva davvero farsi male qualcuno se l’episodio fosse avvenuto qualche ore prima, quando questa strada è particolarmente frequentata dai genitori che accompagnano a scuola i propri bimbi. La dea bendata questa volta ha sorriso ai turesi e, a parte lo spavento dei residenti che hanno avvertito il fragoroso rumore dello schianto, non ci sono state conseguenze irrimediabili.

Sono stati gli stessi residenti ad allertare il Comando della Polizia Locale che ha inviato nell’immediato una pattuglia. Gli agenti giunti prontamente sul posto hanno provveduto a mettere in sicurezza la strada, transennando il tratto interessato e deviando la circolazione dei veicoli, in attesa dell’arrivo della ditta che si occupa della manutenzione della pubblica illuminazione. Nelle ore successive il lampione è stato rimosso e isolato, interrompendo la fornitura elettrica del punto luce onde evitare ulteriori incidenti.

La base arruginita del lampione

All’origine del cedimento, come raccontano le immagini, ci sarebbe la vistosa ruggine che ha corroso nel tempo la base dell’armatura del palo, minandone la stabilità. L’ultima spallata potrebbe essere arrivata dalle recenti avverse condizioni metereologiche: la pioggia battente e le intense raffiche di vento delle scorse settimane avrebbero messo a dura prova le già precarie condizioni del lampione che, alla fine, ha ceduto.

Purtroppo, quello di martedì non è il primo caso che si verifica in paese. Ricordiamo un episodio analogo avvenuto nella serata dello scorso 2 febbraio, quando a cadere fu un palo della pubblica illuminazione ubicato in via Conversano. I primi ad accorrere sul posto furono i vigilantes della Metronotte, che richiesero l’intervento dei Vigili del Fuoco. Gli uomini del Distaccamento di Putignano, dopo aver interrotto la fornitura elettrica, liberarono la strada dal palo, provvisoriamente posizionato sul marciapiede, e ripristinarono la circolazione dei veicoli. A seguire, fu messo in sicurezza anche il quadro elettrico. Nei giorni successivi, infine, l'operazione fu completata con la rimozione del palo. Anche in quella circostanza fummo assistiti dalla buona sorte, visto che non fu coinvolta nessuna automobile.

Per evitare di assistere a ulteriori episodi, che potrebbero avere esiti meno rosei, occorrerebbe una puntuale verifica delle “condizioni di salute” di tutti i punti luce dislocati in paese, valutando quali necessitino di urgenti interventi di manutenzione.

FD

Commenti  

 
Lupo
#1 Lupo 2019-12-25 17:55
Sono mesi che non fanno piú i controlli ai pali della luce. Perchè?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.