Sabato 07 Dicembre 2019
   
Text Size

La truffa dei falsi “buoni sconto” Decatlhon

57216737_1182598528568493_4913728764589899776_n

È ormai noto che la nuova frontiera della truffa corre sui social e sui servizi di messaggistica istantanea (WhatsApp o Telegram). Ogni giorno capita di imbattersi in post sponsorizzati – o in messaggi condivisi dai propri amici – in cui si promette uno sconto imperdibile o un coupon che consente gratuitamente di usufruire di un servizio.

Questa settimana è toccato a Decathlon. In molti hanno ricevuto un messaggio in cui, approfittando dell’arrivo della primavera, si invitava a “rinnovare la propria attrezzatura” richiedendo una fantomatica carta sconto di 200 euro. Cliccando sul link suggerito, l’utente era reindirizzato su una pagina, che nulla aveva a che fare con il negozio sportivo, dove inserire i propri dati personali per “concludere l’affare”.

Ed è proprio a questo punto che la truffa viene servita: i cybercriminali che si nascondono dietro queste operazioni sono pronti a catturare i dati sensibili, clonando l’identità del malcapitato utente per i più svariati fini.

Ancora una volta vale l’appello della Polizia Postale a diffidare di buoni sconto e offerte miracolose che abbondano sul web. Il consiglio è di accertarsi dell’esistenza della promozione attraverso i siti ufficiali delle catene commerciale e, se interessati, sottoscrivere la promozione direttamente presso il punto vendita.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.