Sabato 24 Agosto 2019
   
Text Size

Box auto divorato dalle fiamme

incendio box auto turi (1)

L'intervento congiunto dei Carabinieri di Turi e dei Vigili del Fuoco ha evitato il peggio

Nella notte tra domenica e lunedì 18 marzo si è verificato l'incendio di un box auto collocato all'interno di un condominio.

incendio box auto turi (3)

Ci troviamo in una traversa di via Noci e sono da poco passate le 2.30 quando un fragore intenso sveglia le famiglie che abitano lo stabile. Dopo l'iniziale smarrimento, alcuni dei residenti si rendono conto che una delle rimesse ha preso fuoco; nell'immediato parte la chiamata alla centrale del 112 che inoltra la richiesta d'intervento alla Stazione dei Carabinieri di Turi e ai Vigili del Fuoco del Distaccamento di Putignano.

I primi a giungere sul posto sono proprio i nostri militari, guidati dal Comandate Sacchetti. Vista la situazione di potenziale pericolo per l'incolumità dei condomini, i Carabinieri con ammirabile prontezza coordinano l'immediato sgombero dell'edificio: le tredici famiglie vengono fatte allontanare in maniera ordinata e poste al di là del perimetro della zona di rischio circoscritta dai militari.

incendio box auto turi (2)

Nel frattempo arriva la squadra dei Vigili del Fuoco che si mette subito a lavoro per domare le fiamme, alimentate dalle masserizie stipate nel box. Fortunatamente all'interno della rimessa non era custodita nessuna auto, il che ha scongiurato uno scenario certamente più catastrofico.

L'incendio, come testimoniano le immagini, ha distrutto completamente il box: le fiamme hanno divorato tutto quello che era contenuto nella rimessa, lasciando dietro di sé solo cenere e macerie. Difatti, il calore che si è sviluppato in seguito al rogo ha fatto esplodere una parte dei mattoni dei muri di confine e ha sciolto le tubature degli scarichi fognari. Il solaio, invece, ha retto all'impatto.

Dopo aver spento l'incendio, i Vigili del Fuoco hanno proceduto con il sopralluogo dell'immobile, valutando l'integrità dello stabile. Alla fine non essendo stati riscontrati danni alle strutture portanti dell'edificio, le tredici famiglie hanno potuto far rientro nei propri appartamenti, sicuramente provati dall'episodio ma incolumi grazie all'intervento tempestivo dei Carabinieri della locale Stazione.

In base ai primi rilievi effettuati, pare potersi escludere la natura dolosa del rogo che, verosimilmente, sarebbe stato innescato da un cortocircuito del quadro elettrico. Ad ogni modo, l'ultima parola su cause e dinamiche dell'episodio spetterà al nucleo investigativo dei Vigili del Fuoco.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.