Giovedì 19 Settembre 2019
   
Text Size

Vandali in azione a Largo Pozzi

largo pozzi (1)

A inizio della settimana si è registrato l'ennesimo atto vandalico. Questa volta il bersaglio della bravata, compiuta da ignoti, è stato l'arredo urbano installato a Largo Pozzi.

largo pozzi (2)

Nella tarda mattina di lunedì 18 marzo, come documentato dagli scatti pubblicati da una concittadina nel gruppo Facebook "Comitato Sei di Turi se", la panchina presente nei pressi del distributore di benzina è stata scardinata fino a essere ribaltata e resa inutilizzabile. Sorte migliore non ha avuto il cestino portarifiuti, di cui resta solo il paletto; il contenitore, invece, pare sia stato asportato.

«Precisamente a Largo pozzi - commenta la nostra concittadina - ho trovato questo scempio, spero che esistano telecamere in giro per il paese e spero si trovino i responsabili e si facciano pagare loro le spese».

Tra indignazione e un senso di crescente impotenza, si scrive un'altra pagina di inciviltà a danno del patrimonio pubblico, di quei "beni comuni" che sono a servizio di ogni cittadino, compresi gli autori dell'inqualificabile gesto, che evidentemente ignorano che quella panchina e quel cestino hanno contribuito a pagarli anche loro. L'episodio ferisce la collettività e riporta all'ordine del giorno la necessità di dotare di un sistema di videosorveglianza le aree più sensibili del paese.

La Polizia Locale ci fa sapere che si stanno eseguendo tutti gli accertamenti utili a rintracciare i responsabili e invita chiunque sia in possesso di informazioni utili a rivolgersi presso il Comando.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.