Mercoledì 17 Ottobre 2018
   
Text Size

Furto nella chiesa di San Giovanni

furto candeliere san giovanni

Nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 settembre, ignoti si sono introdotti nella chiesa di San Giovanni e, dopo aver forzato le cassette portamonete dei candelieri votivi, hanno sottratto le offerte.

Martedì mattina, quando sono state aperte le porte della parrocchia, ci si è trovati di fronte alla triste sorpresa e si è provveduto ad allertare i Carabinieri di Turi. Giunti sul posto i militari, coadiuvati dalla Metronotte, hanno effettuato i primi accertamenti.

La teoria di massima è che si tratti di ladri "improvvisati" e non di un gruppo di professionisti. Difatti sono stati ignorati tutti i beni sacri in metallo prezioso che, per chi è inserito nei circuiti di ricettazione del settore, garantiscono un guadagno sicuramente più proficuo delle offerte dei fedeli.

Sull'episodio indagano i Carabinieri di Turi, guidati dai Marescialli Castore e Mastromarino, dal momento che il Comandante Sacchetti è stato dispiegato a Gibuti per una nuova missione di addestramento che durerà fino a Natale. Non è da escludere che i circuiti di videosorveglianza dei negozi limitrofi la chiesa possano aver ripreso i responsabili.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI