Martedì 22 Maggio 2018
   
Text Size

Denunciato "aspirante spacciatore" turese

carabinieri blocco auto

Prosegue senza sosta l'attività di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Stazione di Turi, articolata in una serie di servizi mirati alla prevenzione e repressione della detenzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Dopo la serie di perquisizioni di cui vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane, questa volta i militari hanno interrotto sul nascere la "carriera" di un aspirante spacciatore. L'attività investigativa, organizzata anche mediante meticolosi pattugliamenti e ripetuti posti di blocco, ha difatti consentito di accertare che un cittadino turese si trovava in possesso di alcune dosi di cocaina, pronte per essere smerciate in strada.

Il quantitativo di stupefacente, rinvenuto a seguito di perquisizione, non è stato sufficiente a far scattare le manette, ma è costato al pusher esordiente una denuncia a piede libero, oltre al sequestro della cocaina.

L'episodio è indicativo della presenza attenta e capillare delle Forze dell'Ordine, diventate un prezioso presidio della sicurezza dei cittadini turesi. È grazie al costante impegno dei militari che a Turi si è riusciti a scongiurare l'insediarsi di frange della criminalità organizzata barese, sempre alla ricerca di estendere i propri confini e di conquistare nuove piazze per lo spaccio piuttosto che per lo sfruttamento della prostituzione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI