Mercoledì 25 Aprile 2018
   
Text Size

Piazza Venusio, dove le giostre fanno l’amore

Giostrine Piazza Venusio

Ha dell’incredibile quanto accaduto in piazza Venusio la mattina dello scorso 20 gennaio, prontamente riportato su Facebook da alcuni genitori turesi. Un bambino, mentre giocava sulle giostrine, mentre si apprestava a sedersi sul dondolo, ha ritrovato niente meno che…un preservativo! Ennesimo episodio di degrado che coinvolge una delle pochissime realtà turesi dedicate ai più piccoli.

Dopo le siringhe usate ritrovate presso il giardino dell’ex complesso ospedaliero di via Conversano, è la volta di un preservativo, questa volta a piazza Venusio. A farne le spese, come spesso accade, proprio i nostri concittadini più indifesi, quali i bambini. La madre del minore ha riportato l’avvenimento su Facebook, corredato da foto, e i commenti non sono tardati ad arrivare, assieme agli insulti nei confronti degli autori di tali gesti. Bravate o veri e propri atti di inciviltà?

Non tardano ad arrivare anche le battute nei confronti dell’assessore all’ambiente e verde pubblico Antonello Palmisano, che qualche mese fa si propose in prima persona per aiutare a pulire i giardini pubblici, ottemperando a quel che la propria amministrazione non è capace di mettere in pratica: l’ordinarietà del decoro urbano. “Se ci lamentiamo, adesso gli assessori ci proporranno una mattinata per ripulire... è il massimo che si può ottenere!” - scrive scoraggiata una delle mamme turesi. E sembra proprio che nella lotta al degrado del nostro paese questo sia il massimo che i cittadini possano richiedere all’amministrazione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI