RAPINA HOLLIWOODIANA AL LIDL, 40 MILA

lidl.jpg

Rapina a mano armata avantieri sera, intorno alle 22.00, ai danni della “Lidl” sita in una traversa di Via Rutigliano. Tre uomini a volto coperto,  con guanti, tuta e anfibi scuri, armati di pistole e altre armi contundenti a vista, sono penetrati all’interno dell’ipermercato durante le operazioni di chiusura. In quel momento all’interno del negozio si trovavano solamente quattro dipendenti, tra cui 2 cassiere turesi e l’assistente capo di Molfetta.  Nessun cliente ha fortunatamente assistito alla rapina perché si era superata abbondantemente l’ora di chiusura. I malviventi, dopo essere entrati, si sono divisi: uno di loro ha tenuto a bada i commessi minacciandoli con le armi in suo possesso; gli altri due si sono recati nell’ufficio ove hanno scassinato la cassaforte con una mazza ferrata. Sono riusciti persino ad aprire un’ulteriore portavalori, interno alla cassaforte. In tutto hanno sottratto 40mila €, tra cui l’intero incasso della giornata. Ultimate le fasi della rapina, i tre hanno obbligato i malcapitati a restare chiusi nel bagno (pur non chiudendoli a chiave) fino al compimento della loro fuga, avvenuta grazie ad almeno un altro complice, a bordo di un’automobile. Quest’ultimo è stato contattato tramite le radio di cui i tre ladri erano provvisti. Nessuno li ha potuti seguire all’esterno, e nessuno di fuori ha visto niente, dunque non è possibile sapere con quale mezzo e in quale direzione si siano recati. Appena trenta secondi dopo, come da prassi giornaliera, una pattuglia dei carabinieri della sezione locale ha ispezionato la zona rendendosi conto dell’accaduto. Ascoltando le testimonianze dei dipendenti del supermercato, pare che i delinquenti fossero italiani, senza alcun accento particolare che li potesse identificare geograficamente. Dalle prime ricostruzioni si è capito che la squadra fosse ben organizzata, e avesse preparato anzitempo la rapina con dei sopralluoghi fotografici o addirittura fingendosi normali clienti. Insomma una vera e propria rapina Holliwoodiana, meticolosamente studiata a tavolino. Per questi motivi, le forze dell’ordine invitano sempre la cittadinanza tutta ad allertare qualsiasi movimento sospetto onde evitare successivi avvenimenti di questo tipo.