DENUNCIATO PER TRUFFA ALLO STATO

contrassegno-disabili

Apparteneva ad una signora anziana di 83 anni, residente a Turi, il contrassegno per disabili utilizzato da  un uomo di 64 anni. Il pensionato parcheggiava regolarmente sotto casa in un posto per disabili, mettendo in bella mostra un vero contrassegno. Gli agenti della Polizia Municipale si sono insospettiti in quanto, né il proprietario dell’auto, né la moglie sembravano disabili.

È accaduto a Bari dove gli agenti della PM hanno scoperto in via De Napoli, nel quartiere di S. Pasquale, un falso disabile che utilizzava un contrassegno rilasciato dal Comune di Turi per poter parcheggiare nei posti riservati a chi ha reali problemi di disabilità.

L’anziana signora, risultata essere poi la zia dell’uomo, contattata dagli agenti, ha affermato che il nipote le aveva sottratto il contrassegno a sua insaputa. All’accusa, l’uomo ha quindi affermato che utilizzava il contrassegno per parcheggiare nei posti riservati, poiché era difficile trovare parcheggio vicino casa.

L'uomo è stato denunciato per truffa allo Stato, ed il contrassegno sottoposto a sequestro penale, a disposizione dell'autorità giudiziaria.