Domenica 12 Luglio 2020
   
Text Size

DENUNCIATO PER TRUFFA ALLO STATO

contrassegno-disabili

Apparteneva ad una signora anziana di 83 anni, residente a Turi, il contrassegno per disabili utilizzato da  un uomo di 64 anni. Il pensionato parcheggiava regolarmente sotto casa in un posto per disabili, mettendo in bella mostra un vero contrassegno. Gli agenti della Polizia Municipale si sono insospettiti in quanto, né il proprietario dell’auto, né la moglie sembravano disabili.

È accaduto a Bari dove gli agenti della PM hanno scoperto in via De Napoli, nel quartiere di S. Pasquale, un falso disabile che utilizzava un contrassegno rilasciato dal Comune di Turi per poter parcheggiare nei posti riservati a chi ha reali problemi di disabilità.

L’anziana signora, risultata essere poi la zia dell’uomo, contattata dagli agenti, ha affermato che il nipote le aveva sottratto il contrassegno a sua insaputa. All’accusa, l’uomo ha quindi affermato che utilizzava il contrassegno per parcheggiare nei posti riservati, poiché era difficile trovare parcheggio vicino casa.

L'uomo è stato denunciato per truffa allo Stato, ed il contrassegno sottoposto a sequestro penale, a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Commenti  

 
non è sempre cosi
#4 non è sempre cosi 2011-03-24 17:16
spesso le notizie vengono volutamente accentuate per dare una immagine malata della nostra societa. magari cosi facendo si nascondono fatti ben piu, veramente, gravi. vi assicuro che c'è gente che si presta senza nessuna ricompenza alla assistenza di persone disabili, ma questo non si ricorda passa soltanto la notizia negativa. perche non chiedere all'interessato quale è la verita? prima di dare dei giudizi affrettati su notizie magari inventate!
meditate gente meditate.non posso e non voglio credere al fatto di vivere in una societa come quel tipo di giornalista vuol farci credere
Citazione
 
 
mha
#3 mha 2010-12-25 11:01
Se non ricordo male,il talloncino prima di essere dato dal comando della polizia municiapale,la richiesta deve passare da una commissione o responsabile medico sanitario asl,la prassi della legge 104 dice...previo accertamenti di commissione sanitaria e per accertamenti intendo la presentazione della patologia che gia' e' descritta nel raferto della comissione di 1a istanza ASL o quella della commissione verifica dell'Ospedale militare di Bari..
Alcuni degli esempi dove si puo' richiedere il talloncino...

1. non vedenti e sordomuti;

2. disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di
accompagnamento;

3. disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti
da pluriamputazioni;

4. disabili con ridotte o impedite capacità motorie.

A questo punto chi e' interessato segua la prassi certificatrice Asl...Con documento che autorizza alla mano,nessuna figura della polizia municipale puo' negare il permesso,in caso contrario la polizia municipale mettendo in discussione il parere del medico asl, si apre un procedimento che il piu' delle volte si risolve in via legale ,dal prefetto o giudice di pace,nel caso il richiedente abbia ragione per il diritto-beneficio del possesso del talloncino,puo' al procedimento legale chiedere dei danni morali e materiali.
Xquanto riguarda gli sciacalli che non autorizzati occupano gli spazi x disabili,be e' inutile ripetere sempre le stesse cose,e' solo questione di buon senso e' rispetto,a questi abusi il possessore del talloncino deve solo chiamare il 112-113 carabinieri- polizia,i quali dopo verificato l'abuso,con un bel verbale ed una rimozione forzata,vedremo se lo sciacallo cambia il pelo ed anche il vizio.
***(da verificare):roll:
Saluti e Santo Natale
Citazione
 
 
cittadina turese
#2 cittadina turese 2010-12-24 16:58
L'addetto alla polizia municipale anzichè dare il permesso alle persone realmente sane di salute è ora che lo dia alle persone realmente invalide non che si rifiuta, volevo star proprio a vedere se era un suo parente......
Citazione
 
 
GiovanniPaolo78
#1 GiovanniPaolo78 2010-12-23 10:36
Questa gente per me è davvero rivoltante, approfittare sulle persone che hanno problemi di salute è una vergogna tutta italiana.
Lo Stato dovrebbe fare più controlli su queste cose perchè vi assicuro che anche e soprattutto nei centri commerciali ci sono persone che parcheggiano sul posto dei disabili, addirittura certi barcheggiano anche male per occupare due posti.
A Bari certe volte ho visto sostate auto dei disabili con il contrassegno in doppia fila vicino al posto dedicato perchè chi lo occupava era un veicolo che non aveva nessun contrassegno, questa è l'Italia.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.