Martedì 16 Agosto 2022
   
Text Size

PROSTITUTE FERMATE DAI CC SULLA CIRCONVALLAZIONE

PROSTITUTE
Sono state fermate questa mattina dai Carabinieri della stazione locale, dopo una segnalazione e il pattugliamento della zona, due prostitute mentre attendevano insieme l'arrivo dei loro clienti.
Stazionavano sulla circonvallazione, in corrispondenza del ponte presso la benzina Agip, un luogo del tutto nuovo per quanto riguarda questo tipo di segnalazione a Turi. Le due donne di origine rumena, una sola delle quali identificabile attraverso i documenti in suo possesso, hanno violato l'ordinanza sindacale 209 del 5 novembre 2009 che vieta qualsiasi atto del mercato del sesso entro i confini comunali. Non hanno opposto resistenza ai Carabinieri che le hanno fermate e accompagnate in caserma per le formalità del caso. Dopodicchè sono state accompagnate presso la caserma di Gioia per sottoporsi alle foto segnaletiche e ai rilievi dattilo-grafici. Allo stesso tempo è stato comunicato l'accaduto alla Questura che provvederà a rilasciare il foglio di via obbligatorio, affinchè venga impedito alle due donne di rientrare nel territorio turese per almeno tre anni, in rispetto della legge 1423/96 che stabilisce le norme sui comportamenti di dubbia moralità o contro la pubblica decenza.
Non è il primo caso dell'anno: già ad aprile vennero fermate tre prostitute nei pressi dell'Antica Masseria, dimostrando che la Statale dei Trulli, e il tratto della Statale 100 che la collega con il capoluogo di Regione, rappresenta una delle aree più interessate da questo triste fenomeno.

Commenti  

 
obiettivo confermato
#16 obiettivo confermato 2010-12-27 14:21
quoto in pino il tuo post
 
 
sofia senior.
#15 sofia senior. 2010-12-26 18:52
scusa Gino ma quando porti i tuoi bimbi al mare, cosa usi la benda? :D questo argomento è molto + grande di una semplicissima ordinanza sindacale, come quell'altra del divieto agli anziani turesi di cibare in villa i piccioni. :P
 
 
gino
#14 gino 2010-12-26 12:20
caro franco ed ai bambini che vedono quelle donne in quei costumi ed in certi atteggiamenti li motivo con le tue leggi?!
 
 
Franco
#13 Franco 2010-12-25 23:20
Come ha dichiarato il Vicecapo della Polizia durante una trasmissione di Matrix di qualche anno fa, solo il 10% delle prostitute in Italia è ridotto in schiavitù. In effetti, non si spiegherebbe la misteriosa quasi assenza delle donne italiane costrette al detto mestiere, sia in Italia, sia all'estero. In più, bisogna intendere che un conto è la costrizione al meretricio, un altro è lo sfruttamento semplice con tanto di collaborazione. Quest'ultimo punto non può essere considerato caso di schiavitù.
 
 
Franco
#12 Franco 2010-12-25 23:19
Contro le sanzioni delle Ordinanza Sindacali suggerisco di svolgere la pratica di ricorso al Giudice di Pace, chiedendo al detto magistrato di sollevare la “Questione di Legittimità Costituzionale” della normativa in questione: articolo 54 commi 1 lettera A, 4, 4bis, 5 e 7 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267, poiché in contrasto con gli articoli della Costituzione Italiana 3 e 117 primo e sesto comma; i quali dichiarano che tutti i cittadini hanno parità sociale e che la potestà legislativa e regolamentare spetta solo allo Stato ed alle Regioni senza alcuna delega alle amministrazioni comunali.
Contro i Fogli di Via obbligatori, suggerisco di fare ricorso al TAR, poiché si può essere allontanati solo se si è pericolosi per la pubblica sicurezza e non più per la pubblica moralità. In effetti, il TAR di Milano ultimamente ne ha stracciati molti.
 
 
Felice To.
#11 Felice To. 2010-09-12 16:52
Queste povere ragazze, come non fanno niente di male con i soldi che guadagnano non fanno altro che ingrandire lorganizazzione di criminali che circolano nel nostro paese e se sono costrette a farlo possono anche rivolgersi alle forze dell"ordine.
 
 
obiettivo nel merito
#10 obiettivo nel merito 2010-09-12 15:10
cara sinistra, nell'80% dei casi, quindi nella maggioranza degli stessi, ti posso assicurare che non c'e' dietro un bel nulla di tutto quello che ipotizzi.
c'è solo la voglia e il desiderio di queste ragazze di fare soldi subito sapendo che ci sono molti imbecilli a cui e' facile spillarglieli.
lascia perdere sinistra e altro. chiedi a chi studia il fenomeno nel merito
 
 
Sinistra
#9 Sinistra 2010-09-12 01:00
Queste povere ragazze non fanno nulla di male. Peccato che molti fingono di non ricordare che dietro di loro c'è la criminalità. E legalizzare la prostituzione non la rende accettabile, anzi. Vi sarebbero sempre ragazze costrette, legalmente costrette. E' vergognoso pensare che tanti "bravi cristiani" possano pensare accettabile questa forma di schiavitù, perchè
di questo si tratta, solo perchè una schiavitù, non un mestiere, piu antico del mondo.
 
 
Pep
#8 Pep 2010-09-11 19:08
E' pur sempre un lavoro! Non a caso quello più antico del mondo. Purtroppo i problemi derivano dal fatto che non si voglia legalizzare il "mestiere", altrimenti queste vicende avrebbero risvolti meno eclatanti. E' illegale come uccidere, rubare, spacciare...ma alla fine sono quelle che non fanno nulla di male.
 
 
Felice Toronto
#7 Felice Toronto 2010-09-09 14:08
Cara amatrice ci sono tanti altri modi per poter vivere non vendendo il proprio corpo e umiliante ciao buona giornata.
 
 
amatrice
#6 amatrice 2010-09-09 12:55
gli danno da vivere caro Giusto. è un' amare verità, ma è pur sempre una verità.
 
 
Per i cc
#5 Per i cc 2010-09-09 03:38
Su via Casamassima, Casamassima Turi, Turi Casamassima, OGNI GIORNO, c'è nè una! Basta farsi un giro!
 
 
Pep
#4 Pep 2010-09-08 18:06
Tanto fra due giorni le ritrovate amici, non disperate... :-)
 
 
redstar
#3 redstar 2010-09-08 16:19
concordo con quanto esternato dal sig./ra Giusto, ma chiedo: tale tesi puo' esser estesa anche per i nostri (intendo a livello nazionale) rappresenati politici e per quelli istituzionali ***?
Comunque la disperazione che porta alla mercificazione del prorpio corpo deve far riflettere..
 
 
nick
#2 nick 2010-09-08 15:50
peccato....almeno da questo punto di vista ci stavamo evolvendo come altri paesi...cmq scherzi a parte ottimo lavoro delle forze dell`ordine e dei cittadini che segnalano.
 
 
giusto
#1 giusto 2010-09-08 15:42
E' un triste fenomeno.... io comunque condannerei molto di piu il sesso maschile (non tutto per fortuna) che usa queste ragazze per i loro sporchi piaceri, uomini incapaci di avere relazioni , più che uomini li chiamerei animali ( con tutto il rispetto per gli animali) che non usano i loro istinti sessuali da esseri umani ma devono sfogare le lore voglie come le bestie senza ragione giusto per istinto.... tali esseri fanno vergognare il genere maachile...
 

Per commentare devi registrarti

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.