ARRESTATO UN SORVEGLIATO SPECIALE

caserma-carabinieri-turi

Il 23enne G.L. è stato arrestato dai CC di Turi dopo essere stato scoperto a parlare al cellulare. Il ragazzo, in seguito ad una rissa scoppiata tra le mura domestiche nella serata del 28 dicembre scorso, fu assolto dal Tribunale di Bari perchè in mancanza di prove. Questi però, sorvegliato speciale, è stato scoperto dai carabinieri mentre parlava al cellulare, a lui vietato in base al Pacchetto Sicurezza del 2008 che prevede un inasprimento delle misure per chi contravviene agli obblighi cui è sottoposto dal tribunale.