SI FINGE FUNZIONARIO E TRUFFA ANZIANA

carabinieri

IL NIPOTE DELLA DONNA, UNA GUARDIA GIURATA, HA LANCIATO L'ALLARME.

 

Dopo essersi presentato come dipendente comunale, è entrato in casa di un’anziana strappandole di mano 300 euro che la vittima aveva appena prelevato da un contenitore in camera da letto. Sorpreso dal nipote dell’anziana, che in quel momento stava entrando nell’appartamento, è stato bloccato dai Carabinieri.

Si tratta del 48enne Ciro Barbato, napoletano già noto alle Forze dell’Ordine, arrestato ieri pomeriggio a Turi dai militari della locale Stazione con le accuse di furto con strappo, tentata truffa e falsità personale.

LA TRUFFA E IL FURTO - Tutto ha avuto inizio verso le 14.15, quando un uomo, giunto presso l’abitazione di una pensionata del luogo e presentatosi come funzionario dell’ufficio tributi, ha indotto la donna a consegnargli 300 euro.

La vittima è andata in camera da letto per prendere il denaro che il 48enne, con gesto fulmineo, le ha poi strappato di mano tentando la fuga. In quel momento è entrato in casa il nipote della pensionata, una guardia giurata, richiamato dalle grida della nonna. Il nipote ha cercato di fermare l’uomo definitivamente, che poi è stato bloccato dai militari, intervenuti su segnalazione del locale Istituto di Vigilanza.

I successivi accertamenti eseguiti sul mezzo in uso al 48enne hanno consentito ai carabinieri di rinvenire 16 bassorilievi raffiguranti immagini sacre, una batteria da cucina composta da 6 pentole, il tutto sottoposto a sequestro poiché utilizzati per raggirare altre vittime mettendo in atto alcune truffe. Il denaro è stato riconsegnato alla donna, il 48enne è stato arrestato.