Martedì 19 Novembre 2019
   
Text Size

CIMITERO: COME AFFRONTARE IL PROBLEMA

cimitero_ingresso

Dopo lo spiacevole episodio che si è verificato nella scorsa settimana nel cimitero comunale, abbiamo raccolto qualche informazione dal sindaco Vincenzo Gigantelli, in relazione alle procedure adottate dalla nostra Amministrazione per arginare il problema.

Da qualche settimana era possibile sentire odori sgradevoli provenire dalla parte crollata. Si poteva prevenire in qualche modo l'accaduto?

"Con Ordinanza sindacale n.28 del 2/02/2010 era stato disposto di procedere alle estumulazioni d’ufficio delle salme dei defunti depositati nei loculi della 5° fila, dalla colonna XXIV alla colonna XXVII, del I Lotto del nuovo Cimitero al fine di poter procedere alla esecuzione di lavori urgenti di manutenzione straordinaria consistenti nel ripristino del solaio sui loculi in parola, affidati alla Ditta Edilscavi di Catucci Vito Rocco. Pertanto si era proceduto ad individuare apposite ditte specializzate nel settore che si occupassero dell’esecuzione delle operazioni di  estumulazione e della gestione dei rifiuti cimiteriali. Altresì era stato acquisito il preventivo parere favorevole degli eredi alla esecuzione delle operazioni in parola. In data 4 febbraio, concluse le previste operazioni di estumulazione, si è verificato l’improvviso crollo a cascata dei loculi sottostanti. Tale situazione, assolutamente imprevedibile, ci ha costretti ad adottare provvedimenti urgenti e tempestivi finalizzati a scongiurare l’insorgenza di problemi connessi alla pubblica incolumità ed alla igiene pubblica."

Come si è proceduto, quindi, a riguardo?

"Sono state disposte sia le estumulazioni straordinarie per i defunti deceduti da più di 25 anni, sia le traslazioni straordinarie per i defunti che non potevano essere estumulati. Si è proceduto inoltre ad avvertire telefonicamente, dati i tempi ristretti, almeno un erede per defunto. Tutto questo è stato realizzato nel pomeriggio del 5 febbraio dall’Agenzia funebre “De Michele” alla presenza continua del Custode e con l’assistenza della Ditta Edilscavi incaricata di porre in essere, all’occorrenza, tutti gli accorgimenti utili a tutelare l’esecuzione delle operazioni in sicurezza. Queste operazioni operazioni, alle quali ho presenziato con il consigliere delegato Vito Totaro, si sono svolte nel pieno rispetto della dignità dei defunti."

Infine, il Sindaco ha sostenuto che “questa Amministrazione ha ritenuto di assoluta priorità l’intervento volto a salvaguardare l’integrità dei resti mortali dei defunti, sicuramente garantita dalla tempestività delle operazioni, e dal ricorso ad una ditta qualificata nel settore. La particolare delicatezza del problema verificatosi impone a tutti il rispetto della pietas per i nostri defunti che, garantisco, ha costituito la prevalente ragione e motivazione degli interventi posti in essere da questa Amministrazione."

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.