Martedì 26 Marzo 2019
   
Text Size

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: OCCHIO ALLA TRUFFA

faxfototruffa

Gentile redazione,

vorrei  condividere un pensiero con voi. Ho tra le mani il settimanale Fax del 28 novembre… fresco di giornata. Guardo la foto in copertina: una macchina ferma in via Conversano, lo specchietto retrovisore penzoloni. Titolo: Occhio alla truffa. Un attimo: questa foto l’ho già vista!! Ebbene sì, è la stessa identica foto comparsa sulla copertina dello stesso giornale in data 28 febbraio 2009, dal titolo Nonni truffati. Ma come è possibile? La storia è sempre la stessa: una persona finge un danno alla propria macchina, chiedendo un risarcimento-truffa.

Di 20 euro a febbraio e di 30 euro adesso (sarà l’inflazione galoppante?).

All’interno del giornale, la foto si ripete, identica, ma a febbraio è specificata come foto di repertorio,  oggi, a novembre,  la foto è nuova di zecca. Che dire… E’ vero che “a Turi non accade mai niente”, ma è triste constatare che dopo una settimana di vita turese a meritare la prima pagina sia una truffa, e pure “di repertorio”!

Lettera firmata

Commenti  

 
INDIGNATO
#12 INDIGNATO 2009-12-03 13:32
Lo compro ogni tanto........ma solo per far piacere ai bravi ragazzi che lo vendono...............non di certo per leggerlo.............un consiglio è ottimo ***moderato***
Citazione
 
 
Nuova Turese
#11 Nuova Turese 2009-12-03 04:47
Sicuramente è meglio il Fax turese che comunque accoglie persone serie: aniello greco, antonio gasparro e marina mirizzi. Ho studiato a Monopoli e mia nonna è di Mola. C'è un limite a tutto? :o:sad: non c'è limite
Citazione
 
 
ospite
#10 ospite 2009-12-03 00:18
sara' cosi' anche turiweb?
questo commento non sara' pubblicato gia' lo so...anche qui si lecca mamma lupa:D
Citazione
 
 
alisia.83
#9 alisia.83 2009-12-02 22:41
purtroppo questo giornale continuerà a essere venduto a discapito del vero giornalismo! tutto è puntato sulla curiosità e siccome sappiamo quanto sia curiosa la gente tutto andrà sempre bene!! pilotato? secondo me sì e guai a chi nn rientra nella cerchia della benevolenza di Mr. Fax, sono capaci di contraddire il lavoro di qualsiasi amministratore.
Citazione
 
 
GHINO DI TACCO 2
#8 GHINO DI TACCO 2 2009-12-02 20:17
Questo giornale andrà certamente alla chiusura, perchè i fatti vengono raccontati solo da una versione, senza contraddittorio, quindi alla lunga se lo leggeranno tra di loro. Esempio alcuni articoli sono fatti sotto dettatura, del consigliere di turno che vuole apparire su fax nella settimana che ritiene opportuno, ecc..... .
Citazione
 
 
ospite
#7 ospite 2009-12-01 23:39
senza parlare di chi scrive articoli attenendosi ai fatti raccontati da una sola parte,quella piu' a lui conveniente...perche'? be i lupacchiotti hanno bisogno di leccare mamma lupa cosi' in futuro cresceranno sani e belli ma specialmente raccomandati:D
Citazione
 
 
Marina
#6 Marina 2009-12-01 23:19
Certo che questi di Fax pensano proprio che siamo un branco di deficient...

Altro che Fax, i fatti della settimana... questo è Fax, i fatti di un anno Fa!
Citazione
 
 
alisia.83
#5 alisia.83 2009-12-01 21:58
nn me la prendo con chi scrive gli articoli ma con chi cura la redazione, sono grandi e vaccinati, e "giocano" sulla curiosità e poca memoria della gente!!!
Citazione
 
 
presto che è tardi
#4 presto che è tardi 2009-12-01 16:25
so ragazzi!!!
Citazione
 
 
Marina
#3 Marina 2009-12-01 14:56
Direi di sì!
Citazione
 
 
Nuova Turese
#2 Nuova Turese 2009-12-01 14:51
Questa lettera non ha senso :sad: è sbagliato sparare sulla croce rossa! :D:D
Citazione
 
 
alisia.83
#1 alisia.83 2009-12-01 13:10
allora forse nn avete capito come funziona questo settimanale!!! Turi è un piccolo paese e nn sempre riescono a "riempirlo" di notizie fresche ( infatti molte volte mi trovo a rileggere articoli riciclati dai Fax di altri paesi oppure di uscite lontane ) e lo paghiamo 1 € per circa 14 pagine ( l'edizione di Conversano è fatta di almeno 20 pagine allo stesso prezzo). nn è un po' troppo?
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI