Sabato 25 Giugno 2022
   
Text Size

CHIÚ SCÚRE DE LA MEZZANNÒTTE NAN PÒTE JÉSSE…

IMG_6012

Insieme a proverbi e soprannomi ecco dei modi di dire tipicamente turesi, in vernacolo strettamente turese, che si candidano a vera espressione dell’anima popolare del nostro paese. Il piacere di leggerli, il piacere di ascoltarli. Buon divertimento.

Tùtte amà cambè.

Pìgghie jàsse pe fegùre.

La càrte jè puttène.

Chiàcchiere e frùtte.

A’ vìste mè zìnghere de mète?

Nesciùne nàsce ‘mbarète.

Tène u’ cervìjdde de na gaddìne.

Beh, scème a fè la scernète.

Allecescènne, prevvedènne.

Pìcche, maledìtte e sùbbete.

Pàrle ‘ndo secchiètte.

Pàrle accòme t’ha fàtte màmete!

La scernète la sìme trète.

La vecchièje jè na carògne.

Avìte a scìje tùtte a zappè.

Jè veltète u’ Vangèle!

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.