Sabato 25 Giugno 2022
   
Text Size

PROVERBI TURESI: NÚDDE CHIÁNTE, NÚDDE MÁNGE

IMG_6012

Visto che ‘tradurre’ i proverbi, oltre che essere particolarmente complicato, ‘snatura’ a volte il vero autentico significato di queste autentiche ‘perle’ rare, trovando alcune volte i nostri lettori in disaccordo con l’autore sulla traduzione di parole dialettali intraducibili. E dato che sono intraducibili abbiamo pensato bene di non tradurre più nulla e di lasciare a ogni lettore il tentativo di tradurre come meglio si crede.

Ogni liòne tène u’ fùme sùue.

Ogni cambène tène u’ remòre sùue.

Dìje te scànze da vàsce cadùte

Pe nu pùnte ca scàppe cìent’ anne se vìve

‘Ndè càmpe se vìve, ‘nda la chèse se mòre

Ci ’ù ‘mbrìjste ière buène, s’èra ‘mbrestè pùre la megghière.

Jè mègghie remòre de catène, ca remòre de cambène.

Aqquànne a tè te vène, a mè me pàsse.

Viète a cùdde ca tène nu sànte ‘mparadìse…

Chèse senza sòle, trèse u’mìjdeche tùtte gli òre.

Na mòre cùdde ca l’accàtte, ce na nàsce cùdde ca se la vènne.

La credènze se pèghe na vòlte e’ mènze.

Amère a cùdde ciùcce ca stè  mène all’ àlte ciùcce.

‘Nda la vòcca chiùse nàn tràsene i mòsche.

Commenti  

 
God Eneru
#1 God Eneru 2010-09-14 13:07
Ce zapp, bèv all'acque; ce fòtt bèv alla vòtte.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.