LA CONTURBAND IN BOSNIA ERZEGOVINA

Contuband-neve

Si terrà a Banja Luka, in Bosnia-Erzegovina, la “settimana della cultura italiana” giunta  ormai alla IX edizione, e che quest’anno vede protagonista la Regione Puglia.


L’evento si terrà dal 11 al 16 ottobre 2009, ed è organizzato dal Dipartimento di Italianistica dell'Università di Banja Luka (www.italianisticabl.eu) e dalla ONG locale “Marco Polo”, aiutate dall’Associazione “Piccola Bottega Popolare” di Alberobello (BA) nella gestione dei contatti con gli artisti pugliesi.

L'iniziativa ha come obiettivo principale quello di divulgare la cultura italiana nella città di Banja Luka e  nelle aree più prossime di tutta la Bosnia ed Erzegovina.  In particolare quest'anno saranno presentate le tradizioni popolari pugliesi e grazie al contributo dell'Assessorato Regionale al Mediterraneo (www.europuglia.it), che permetterà così di far diventare l'evento un'occasione di confronto e scambio culturale tra le due realtà adriatiche, sarà favorita la cooperazione tra i due territori già formalizzata dal Primo Ministro Mjlorad Dodik in occasione della sua visita alla Fiera del Levante.

Inoltre lo stesso Assessore al Mediterraneo Silvia Godelli guiderà la delegazione pugliese che, grazie alla collaborazione con l'Ambasciata d'Italia, interverrà alla Settimana della cultura italiana.

Il programma è ricco di appuntamenti con artisti pugliesi.

Tra gli artisti e i gruppi partecipanti la street band turese CONTURBAND (www.conturband.com), selezionata per l'evento grazie alle positive e calorose esibizioni per le piazze del Sud Italia. o Parrotta, e il laboratorio artistico “La maschera e la cartapesta“ a  fare da cornice all'evento sarà una mostra di arti figurative nel centro della città nella quale esporranno  anche artisti pugliesi.

Una settimana di presentazione della nostra Regione e della cultura che la caratterizza in un Paese vicino che rappresenta, oggi, il nuovo ponte per un condiviso sviluppo economico-sociale.