Riparte la colonia marina

colonia marina

Le domande dovranno essere presentate entro il 9 giugno

Dopo due anni di interruzione a causa della pandemia, riparte la colonia marina. Il servizio, istituito con delibera di Giunta del 12 maggio, prevede la partecipazione di 130 bambini, di cui 6 con disabilità, residenti a Turi e di età compresa fra i 6 e i 13 anni compiuti.

La colonia sarà articolata in 2 turni di 10 giorni ciascuno, esclusi il sabato e la domenica: dal 4 al 15 luglio (primo turno) e dal 18 al 29 luglio (secondo turno).

La partecipazione comprende il soggiorno presso uno stabilimento balneare, predisposto per l’inclusione dei bambini con disabilità e attrezzato con servizi igienici, spiaggia sabbiosa, zona ristoro con spazi d’ombra, materiale ludico, un ombrellone per ogni 8 bambini e un bagnino con brevetto.
Per ogni turno, inoltre, sarà garantita la presenza di un educatore per ogni 12 bambini, un educatore di sostegno per ogni bambino con disabilità, un animatore e coordinatore.

Quota di compartecipazione

La quota di compartecipazione è di 50 euro e va versata tramite il portale Pago.Pa, presente sul sito istituzionale del Comune di Turi, alla voce Colonia Marina.
Saranno ammessi gratuitamente al servizio massimo 10 bambini (5 per ogni turno) su indicazione delle Assistenti Sociali del Comune.

Domande di iscrizione

Le domande di iscrizione vanno presentate, entro le ore 13.00 del 9 giugno 2022, tramite pec all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. . o a mano presso l’Ufficio Protocollo.

A pena d’esclusione, l’istanza deve essere redatta sul modello scaricabile dal Sito Istituzionale dell’Ente, indicando il turno prescelto. Inoltre, occorre allegare la seguente documentazione: fotocopia del documento di identificazione del richiedente; ricevuta di versamento della quota di compartecipazione; modello Isee del nucleo familiare, eventuale certificato attestante la condizione di disabilità del partecipante; eventuale delega del genitore (corredata da documento di identità del delegante e del delegato) se la persona firmataria dell’istanza è persona diversa dal genitore.

La graduatoria 

Rispetto alle precedenti edizioni della Colonia Marina, che si basavano sull’ordine temporale di arrivo delle istanze, quest’anno si è deciso di optare per un criterio più coerente con la finalità del servizio, ovvero dare la possibilità di vivere un’esperienza ludica e di socializzazione prioritariamente ai minori che non hanno l’occasione di godere delle classiche “vacanze estive”. In tale ottica, le domande saranno inserite in graduatoria in base all’Isee dichiarato, partendo dal più basso e fino ad esaurimento dei posti disponibili.