Lunedì 30 Novembre 2020
   
Text Size

Inizia la gara per Piazza Venusio

piazza venusio

Via libera alla scelta dell’impresa che eseguirà i lavori di riqualificazione del parco turese

Sono stati approvati gli atti di gara che consentiranno di individuare l’impresa che eseguirà i lavori di manutenzione straordinaria di Piazza Venusio, finanziati con poco meno di 200 mila euro che il Comune di Turi ha ricevuto dalla Regione Puglia.

La scelta del contraente – spiega la determina a firma del Responsabile dell’Ufficio Lavori Pubblici, architetto Flaviano Palazzo – verrà effettuata consultando almeno tre operatori economici che verranno individuati tra quelli in possesso dei requisiti per gare analoghe. Il criterio di aggiudicazione, invece, sarà quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa e si procederà all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta.

Le tappe del progetto

Come ricordato su queste colonne, il 30 settembre 2109 il Comune di Turi ha partecipato all’Avviso pubblico emanato dalla Regione, candidando la riqualificazione di Piazza Venusio, il cui costo complessivo veniva stimato in poco meno di 200mila euro.

Il 17 dicembre la Sezione Lavori Pubblici della Regione Puglia ha approvato l’elenco delle istanze ammesse a finanziamento. Tra queste compare anche quella del nostro Ente, cui viene accordato l’intero importo preventivato. Il 20 gennaio 2020 giunge la comunicazione ufficiale dell’ammissione e la contestuale richiesta di inviare entro i successivi 45 giorni il progetto esecutivo dell’intervento, unitamente al provvedimento di approvazione dello stesso.

Inizia quindi l’iter per disbrigare le pratiche amministrative nei termini imposti: il 26 febbraio è affidato al geometra Modesto Angelini l’incarico delle attività di progettazione definitiva-esecutiva, direzione, misura, contabilità e certificato di regolare esecuzione dei lavori. Due giorni dopo, l’architetto Pietro Antonio Logrillo viene identificato come coordinatore in fase di progettazione ed esecuzione dell’opera.

A stretto giro, il 3 marzo, i due professionisti protocollano gli atti richiesti: il geometra Angelini presenta il progetto definitivo-esecutivo e l’architetto Logrillo tutti gli elaborati relativi al capitolo sicurezza, compreso il fascicolo con le caratteristiche dell’opera e il layout di cantiere.

Infine, lo scorso 4 marzo arriva la validazione e la verifica da parte dell’ingegnere Roberto Rotondo, nuovo Responsabile del Settore Lavori Pubblici e RUP del procedimento in questione. Lo stesso giorno, acquisito il parere di regolarità tecnica e contabile, si è concretizzato l’ultimo passaggio: l’approvazione in Giunta con delibera numero 28.

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.