Lunedì 30 Novembre 2020
   
Text Size

Manutenzione straordinaria del verde pubblico

villa comunale

L’operazione, intesa a prevenire situazioni di degrado urbano, interesserà ben 37 siti sparsi sull’intero territorio comunale

Scorrendo i social, di frequente ci si imbatte in segnalazioni di strade e marciapiedi in cui l’erba cresce feconda, piuttosto che di giardini e villette in cui le siepi hanno preso sul serio il monito di essere “ad altezza di bambino”.

Situazioni di incuria che non sfuggono all’Amministrazione Resta che, del resto, ha fatto del decoro urbano uno dei biglietti da visita del proprio programma di governo. Ecco perché, negli scorsi giorni, è stato assegnato all’Ufficio Urbanistica il compito di eseguire una ricognizione dell’intero territorio comunale, individuando le aree pubbliche bisognose di urgenti interventi di messa in sicurezza, che comprendono il taglio dell’erba, le trinciature e le potature di alberi e siepi.

“Al fine di non perpetrare situazioni di degrado urbano” – si legge della determina firmata il 4 novembre – si è provveduto a contattare per le vie brevi la ditta “Floralia” di Terlizzi che ha presentato un preventivo di spesa pari a 10 mila euro (iva inclusa). Somma ritenuta congrua dall’Ufficio che ha provveduto ad affidare i lavori.

Partirà, dunque, in questi giorni un’operazione di manutenzione straordinaria che interesserà ben 37 siti, tra strade, piazze e villette, scuole e impianti pubblici, parchi e aree di interesse naturale.

L’ELENCO DEI SITI

I lavori di messa in sicurezza riguarderanno l’area esterna perimetrale al campo sportivo e al palazzetto dello sport; il punto sport di via Casamassima e le alberature via dell’Andro; Lama Giotta e i Pozzi Don Ciccio; il parcheggio esterno al Cimitero comunale, l’area del Cimitero dei Colerosi e il boschetto Zaccheo.

Per le piazze, saranno oggetto di manutenzione Piazza Chiesa Madre, Piazza Ex cinema Zaccheo, Piazza Gonnelli, Piazza Moro e Piazza Pertini, Piazza Stazione, Piazza Venusio, Piazza Veneto, Piazza Avv. Cisternino e Largo Marchesale.

Si procederà poi con le strade in cui si sono riscontrate maggiori criticità: via Casamassima, via De Donato Giannini, via della Libertà, via Massari, via V. Orlandi, via Putignano, via Rutigliano, via Selva Tetra, via Vecchia Casamassima e via XX Settembre

Infine, oltre alla villetta Annunziata e a quella di Via Noci, si interverrà sulle aree verdi dell’ex scuola via Ginestre, delle scuole elementari e medie di via Cisternino e via Masi, della scuola materna di Via Mola e delle scuole dell’infanzia “San G. Bosco”, “Madre Teresa di Calcutta” e “Don Tonino Bello”.

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.