Venerdì 14 Agosto 2020
   
Text Size

Scuole a prova di Covid, l’Amministrazione si aggiudica 70mila euro

Comprensivo Turi

Il Comune di Turi è riuscito ad aggiudicarsi un finanziamento di 70mila euro, partecipando al bando indetto lo scorso 24 giugno dal Ministero dell’Istruzione, finalizzato a sostenere le spese per la riqualificazione degli edifici scolastici in conseguenza dell’emergenza sanitaria da Covid-19.

Gli interventi consentiti riguardano sia le opere di adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici, in ottemperanza a quanto disposto dalle linee guida per il contenimento dei rischi di contagio, sia l’acquisto di arredi scolastici idonei a favorire il necessario distanziamento tra gli studenti.

Ora il passo successivo sarà presentare le schede progettuali relative alle opere o alle forniture che il Comune intende realizzare o acquistare, nominando il relativo RUP (responsabile unico del procedimento).

I lavori dovranno essere completati e rendicontati non oltre il 31 dicembre 2020. Quanto all’erogazione del contributo ministeriale, il 20% verrà trasferito non appena sarà inoltrata la progettualità, il 70% per stati di avanzamento dei lavori e il restante 10% a seguito del completamento dei controlli di primo livello, a cura dell’Ufficio dell’Autorità di gestione del Ministero dell’Istruzione, successivi all’inoltro della documentazione finale.

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.