Venerdì 18 Settembre 2020
   
Text Size

Turi e le ‘Ferrovie’ ospiti d’onore alla Festa del SS. Crocifisso

Topputi ss crocifisso (1)

La poderosa eco della “Sagra Express” continua a risuonare anche a distanza di settimane dalla conclusione del tour orchestrato dall’Associazione “In Piazza”, con la collaborazione di “TurPuglia” e il patrocino del Comune di Turi.

Topputi ss crocifisso (2)

Difatti, la carovana rosso ‘Ferrovia’ ha ricevuto l’invito a fare tappa a San Giorgio Jonico, in occasione della tradizionale Festa del Santissimo Crocifisso, celebrata mercoledì 1° luglio. L’esortazione ad essere presenti è arrivata direttamente dal sindaco di Gravina di Puglia, dott. Alesio Valente, presidente dell’Associazione “Città del SS. Crocifisso”. Il sodalizio, costituito otto anni fa, conta circa 30 Comuni sparsi in 7 Regioni dell'Italia meridionale (Puglia, Basilicata, Calabria, Campania, Sicilia, Sardegna e Lazio).

Nella missiva indirizzata al sindaco Tina Resta e al presidente Livio Lerede, il dott. Valente si complimenta per «l’innovativa iniziativa, organizzata per promuovere i sapori e i colori della ciliegia ‘Ferrovia’, simbolo che identifica la bella Città di Turi, in questo percorso regionale davvero inclusivo». Consapevole di essere “fuori tempo” rispetto al calendario allestito dagli organizzatori, Valente auspica «una tappa straordinaria, che potrebbe avviare anche una collaborazione tra l'Amministrazione comunale di Turi, l'Associazione “In Piazza” e la nostra Associazione».

Ebbene, nonostante i van targati “Ciliegia Ferrovia di Turi” avessero fatto da tempo rientro ai box, l’Amministrazione non ha voluto lasciarsi sfuggire l’occasione di un ulteriore spazio di promozione del prodotto principe turese, sollecitata anche dall’interessamento del segretario dell’Associazione “Città del SS. Crocifisso”, Giuseppe Semeraro, che ha fortemente caldeggiato la presenza della nostra città.

Così, il vicesindaco Fabio Topputi, in rappresentanza dell’itera comunità, ha partecipato alla Festa celebrata nel Comune tarantino, omaggiando la delegazione dei primi cittadini presenti con l’invidiato “oro rosso” turese, che ha conquistato un altro palco di tutto rispetto.

Topputi, in conclusione del suo intervento, non ha escluso la possibilità di «entrare a far parte di questa splendida Associazione, visto che anche a Turi è viva l’adorazione del SS. Crocifisso». Chissà che non siano nati i presupposti per l’ingresso in un circuito che potrebbe aiutarci a rafforzare l’offerta legata al turismo cultuale.

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.