Rinviata al 30 giugno la Tassa sui rifiuti

tari

«Con delibera di Giunta – dichiara l’assessore al Bilancio, Graziano Gigantelli – abbiamo disposto di rinviare ulteriormente la scadenza della prima rata Tari (tassa rifiuti) dal 31 maggio al 30 giugno. Inoltre, abbiamo previsto la possibilità di pagare il tributo in sei rate, una al mese, da giugno a novembre 2020».

Per quanto riguarda la nuova Imu (che ingloba la Tasi), «l’acconto da versare entro il 16 giugno seguirà le stesse regole del 2019, ovvero si dovrà pagare la metà di quanto corrisposto l’anno precedente a titolo di Imu e Tasi. Il saldo, da corrispondere entro il 16 dicembre, sarà pagato sulla base delle aliquote che provvederemo ad approvare nei prossimi mesi. Inoltre, in sede di approvazione del Regolamento Imu, ci adegueremo alle disposizioni nazionali, prevedendo che non venga applicato alcun interesse o mora sui pagamenti tardivi».