Venerdì 14 Agosto 2020
   
Text Size

‘Impresa Sicura’, rimborsi per l’acquisto dei DPI

dpi

Le domande dovranno essere presentate a partire da lunedì 11 maggio

Schizzano alle stelle i costi che le aziende agricole devono sostenere per garantire la sicurezza ai lavoratori. A pesare è l’acquisto dei dispositivi di protezione individuale, che devono essere indossati sia durante il trasporto nei campi che nel corso delle lavorazioni da ciascun bracciante.

Per ammortizzare questo ulteriore imprevisto, Invitalia ha attivato uno specifico bando, “Impresa Sicura”, che stanzia 50 milioni di euro di fondi Inail da utilizzare per rimborsare l’acquisto di mascherine, guanti e dispositivi per protezione oculare; indumenti di protezione quali tute, sovrascarpe e copricapi; dispositivi per la rilevazione della temperatura corporea, detergenti e soluzioni disinfettanti.

Le aziende interessante potranno prenotare il rimborso delle spese sostenute dall’11 al 18 maggio, attraverso uno sportello informatico dedicato raggiungibile dal sito di Invitalia. A seguire, sul sito dell’agenzia verrà pubblicato l’elenco, in ordine cronologico di arrivo, delle imprese ammesse alla presentazione della domanda di rimborso. Domanda che dovrà essere presentata entro le ore 17.00 dell’11 giugno, sempre attraverso procedura informatica.

I rimborsi, che verranno effettuati nel mese di giugno, prevedono un importo massimo di 500 euro per ciascun lavoratore dell’azienda richiedente, che in ogni caso non potrà ottenere un sostegno superiore ai 150 mila euro.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.