Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

“Didattica a distanza”, alcune precisazioni

Istituto Comprensivo Turi

Riteniamo doverosa una precisazione in merito all’articolo sulla “didattica a distanza”, pubblicato nel numero in edicola.

La dichiarazione sulla situazione della Scuola Media, rilasciataci da un genitore, è stata fraintesa. L’obiettivo era semplicemente mettere in evidenza gli ostacoli che sono insiti nella metodologia della “didattica a distanza”, non di certo screditare i docenti che hanno fatto – e continuano a fare – ogni sforzo per affiancare gli alunni, accompagnandoli nel miglior modo possibile alla conclusione di questo inedito anno scolastico.

Studiando online, per forza di cose, vengono meno alcuni ingredienti essenziali dell’esperienza a scuola: la possibilità di crescere insieme in uno spazio condiviso quotidianamente, la bellezza delle attività collegiali e del contatto diretto con gli insegnanti.

Ostacoli insiti nella metodologia, dicevamo, che il corpo docente del nostro Istituto Comprensivo ha saputo affrontare egregiamente, adeguando a tempo di record la programmazione didattica e ingegnandosi per sperimentare formule di apprendimento in grado di coinvolgere tutti gli studenti. Ma di questo aspetto ne parleremo nel prossimo numero, raccogliendo le testimonianze dei genitori che ci hanno contattato e di quelli che vorranno farlo nei prossimi giorni.

Scusandoci per l’equivoco, ringraziamo quanti – incluso il corpo docente turese – si stanno impegnando per far vivere serenamente ai nostri figli una contingenza così critica.

La Redazione

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.