Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

Cibo e mascherine dal Comitato Festa Patronale

comitato

In queste settimane vi abbiamo raccontato le tante iniziative che, in maniera spontanea, sono state pensate e organizzate da privati, associazioni ed esercizi commerciali, per alleviare le difficoltà quotidiane che, in diversi gradi e sfumature, stiamo sperimentando vivendo all’interno della “bolla” del Coronavirus.

Tra arte e solidarietà, Turi si è riscoperta “densamente popolata” di cittadini pronti a condividere idee e risorse, mettendo a disposizione il personale impegno. E nel novero di quanti si stanno adoperando concretamente rientra sicuramente il Comitato Festa Patronale di Sant’Oronzo, che ha partecipato alla raccolta di generi alimentari, donando alla Caritas il contributo di alcuni devoti, grazie al supporto del Gruppo di Protezione Civile del Comune di Turi.

Inoltre, lunedì 30 marzo, i membri del Comitato hanno consegnato alcune mascherine ffp2 al sindaco, alla Stazione dei Carabinieri, al Comando della Polizia Locale e alla stessa Protezione Civile. «Abbiamo voluto donarle a loro – scrivono in un post – che giornalmente sono sul campo di battaglia per garantire il rispetto delle regole che, seppur rigide, sono state redatte solo per il nostro bene».

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.