Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

Cucciolandia: respiratori per combattere il Covid-19

cucciolandia

Parte del fatturato settimanale sarà devoluto all’Ospedale di Putignano

«Cucciolandia devolverà fino a fine emergenza parte del fatturato settimanale all'Ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Putignano per l'acquisto di respiratori. Un piccolo gesto per una grande battaglia» – questo il post pubblicato lunedì su Facebook da Cucciolandia, il pet shop di Albino Malena che, ai nostri microfoni, spiega: «Questa decisione nasce da un problema di salute che nulla ha a che fare con il Coronavirus ma che ci ha spinto ad avvalerci di un istituto sanitario situato fuori dalla nostra regione. Questo dramma ci ha sensibilizzato non poco verso il tema della salute, bene primario e necessario per tutti, del cui valore oggi, a causa della pandemia, siamo perfettamente consapevoli».

Come funzionerà la vostra iniziativa?

«Cucciolandia effettuerà bonifici settimanali al comune di Putignano con la causale “Ospedale di Putignano”, con l'amministrazione comunale che dal proprio canto si impegna ad acquistare i respiratori da donare successivamente alla nostra ASL; spetterà poi a quest’ultima decidere a chi e dove destinarli, anche se molto presumibilmente a beneficiarne sarà l’area del Miulli dedicata al COVID».

Quali risultati avete finora ottenuto?

«A tal proposito colgo l’occasione per rispondere a chi sostiene che la beneficienza sia qualcosa da farsi in silenzio, senza pubblicizzarla: non sempre la pubblicizzazione è da intendersi in malafede; anzi, può essere un modo per sensibilizzare e invitare la collettività o, nel nostro caso la propria clientela, ad iniziative costruttive: difatti, a distanza di un’ora e mezza dalla pubblicazione del nostro post, avevamo già ricevuto importanti donazioni in denaro, ulteriori al nostro versamento di 135 euro. Chi ci conosce da tempo, non può meravigliarsi del nostro spirito collaborativo; certamente, però, non vogliamo nasconderci negando che saremmo ben felici se questa iniziativa portasse un valore aggiunto a Cucciolandia. Tutto il nostro giovane staff – dirà più tardi – è impegnato a lavoro in questa emergenza e vi assicuro che non è facile. Ringrazio intanto tutti i nostri clienti per le dimostrazioni di vicinanza e supporto nei confronti delle nostre iniziative».

L’auspicio, dunque, è che Cucciolandia riesca nel suo intento filantropico, grazie al sostegno di tanti cittadini ai quali vogliamo inoltre ricordare che gli animali da compagnia non sono vettori dell’epidemia e che tantomeno è necessario disinfettare le loro zampe con la candeggina: cerchiamo di non mettere in quarantena anche il cervello.

LEONARDO FLORIO

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.