Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

Due ruote: le più vendute di inizio 2020 e il tour virtuale nel museo Ducati

moto novità news

L’Italia e gli italiani stanno vivendo un momento molto particolare e delicato, che ha impattato in diversi modi sulle nostre routine quotidiane. Anche se si pensa agli appassionati di moto, che di questi tempi devono rinunciare alle gite in sella, viste le restrizioni e la necessità di restare a casa. Anche le fiere di tutto il mondo si sono fermate, e gli eventi dedicati alle due ruote non hanno ovviamente fatto eccezione.

Nonostante il periodo, però, è arrivato il momento di tirare le somme dei primi mesi del 2020, e anche da casa possiamo comunque vivere delle esperienze significative, come il tour virtuale nel museo della Ducati. Vediamo quindi di approfondire i dati sulla situazione attuale.

I dati di vendita in questi primi mesi del 2020

Prima dell’emergenza sanitaria, il mercato delle due ruote stava collezionando dei numeri da record, ed è bene sottolinearli, in attesa di un futuro roseo che ci si augura arriverà a breve.

Secondo le indagini del settore, i primi mesi del 2020 avevano registrato un incremento delle vendite del +8,3% rispetto allo scorso anno, con un totale di immatricolazioni superiore alle 15 mila moto. Non mancano inoltre nemmeno tante novità programmate dalle varie case motociclistiche. Per questo gli appassionati che vogliono restare aggiornati su tutti i dati e sulle ultime news riguardanti le moto possono consultare dueruote.it, ad esempio, un sito specializzato con tanti approfondimenti e curiosità.

Tornando ai modelli più venduti di questo inizio 2020, sono come sempre le enduro stradali a guidare il mercato, mentre la moto più venduta è ancora oggi la BMW R 1250 GS, con un totale superiore ai 1.000 pezzi. Il secondo gradino del podio spetta alla Honda CRF1100L Africa Twin, mentre il terzo e ultimo gradino viene occupato dalla Yamaha Tracer 900. Se si passa al segmento delle sportive, occorre citare il grande successo della Ducati Panigale V4/S.

La visita virtuale al museo della Ducati

Restare a casa, sì, ma divertendosi grazie ad alcune opportunità digitali molto preziose per gli appassionati di due ruote. Si fa riferimento alla possibilità di vivere un fantastico tour virtuale del museo della Ducati, un’opzione ideale per chi desidera distrarsi coltivando il proprio amore per le motociclette.

Come funziona? Si tratta di una soluzione concessa dal servizio di Google Maps, con la possibilità di varcare a distanza la soglia del museo, così da scoprire tutte le perle che contiene. Si parla ad esempio della storica bicicletta a motore Cucciolo, fino ad un altro grande classico come la Desmosedici. Naturalmente la lista delle attrazioni è molto lunga, e include altri must come la Cagiva Elefant, la 888 e la 851. Da sottolineare che gli utenti possono scegliere fra due opzioni possibili: il primo è un vero e proprio tour guidato, mentre il secondo segue dei percorsi tematici, con quattro soluzioni alternative a disposizione.

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.