Martedì 11 Agosto 2020
   
Text Size

Una raccolta fondi per l’Ospedale di Putignano

donazioni putignano

L’iniziativa, coordinata con Amministrazione e Direzione Sanitaria, ha già portato all’acquisto di tre ventilatori polmonari

Gara di solidarietà per l’Ospedale “Santa Maria degli Angeli” di Putignano. L’obiettivo è arrivare a raccogliere 50mila euro per acquistare ventilatori polmonari, indispensabili a somministrare le terapie sub-intensive ai pazienti affetti da Coronavirus.

La campagna, lanciata lo scorso 12 marzo, è stata organizzata attraverso la piattaforma “gofundme.com” da cinque cittadini: Giuseppi Scaraggi, Mara Laera, Marco Leoci, Filippo Polignano e Nicla Roberto. I promotori, che hanno ottenuto il patrocino dell’Amministrazione comunale di Putignano, si sono coordinati con la Direzione Sanitaria del nosocomio che ha suggerito le apparecchiature mediche necessarie.

«Il Santa Maria degli Angeli – spiegano gli organizzatori – è l'ospedale del territorio costituito da Putignano, Noci, Gioia del Colle, Casamassima, Turi, Rutigliano, Conversano, Castellana Grotte, Alberobello, Locorotondo, Sammichele: 220mila cittadini a cui chiediamo di stringersi fattivamente intorno al proprio ospedale.

Siamo una comunità che, ancor di più in questo momento difficile, deve stringersi a sé per far fronte a questa emergenza sanitaria che riguarda tutti noi, i nostri genitori, i nostri nonni. Tutti insieme possiamo fare molto, moltissimo… basta volerlo e dimostrarci che, nel momento del bisogno, siamo vera comunità. Aiutiamo i medici, gli infermieri e tutti gli operatori che in questi giorni lavorano in situazioni di grande difficoltà e di grande rischio».

Traguardo in vista

L’appello è stato subito raccolto da privati e associazioni, tant’è che in poco meno di due settimane si è sfiorato il budget preventivato. In particolare, fino al 25 marzo, sono stati raccolti 45.500 euro, riuscendo ad acquistare tre dispositivi di supporto respiratorio indicati dalla Direzione Sanitaria. Prezioso l’aiuto del Rotary Club di Putignano che ha donato la cifra necessaria a comprare il terzo ventilatore polmonare.

Il messaggio dei medici

Al secondo obiettivo centrato, è arrivato il messaggio della dr.ssa Caterina Diele, Referente dell’Unità Operativa Anestesia e Rianimazione, che ringrazia a nome di tutti medici del “Santa Maria degli Angeli” quanti hanno aderito alla raccolta fondi.

«Il Presidio Ospedaliero di Putignano, in previsione della pandemia da COVID19, ha due assetti organizzativi che giustificano la scelta dei dispositivi di supporto respiratorio che, con atto di grande generosità e con ammirevole senso civico, avete donato:

- il pre-triage respiratorio: possono giungere al nostro Pronto Soccorso pazienti con difficoltà respiratorie che, in attesa dell’esito di un possibile tampone per COVID19, devono essere trattate ed assistite.

- 2 aree, di cui una a carattere internistico ed una a carattere chirurgico, per trattare e assistere pazienti positivi per COVID19 non immediatamente trasferibili o in attesa di trasferimento

Donare vuol dire dare vita ad ognuno di noi».

Continuiamo a donare

Oltre che tramite il portale gofundme.com, è possibile dare il proprio contributo effettuando un bonifico bancario su un conto appositamente dedicato dalla Tesoreria Comunale.

Ecco le coordinate:
Servizio di Tesoreria Comunale
Bancapulia incorporata in Intesa San Paolo - Filiale di Putignano
IBAN: IT 81 S030 6941 6331 0000 0046083
CAUSALE: Emergenza Coronavirus ospedale Putignano

FD

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.