Giovedì 02 Aprile 2020
   
Text Size

“Sei di Turi se…” riapre i battenti

1798265_10152170523809381_1987679717_n

Dopo quasi due anni, Simona Sicoli riapre la più grande community turese virtuale: “Per sentirci più vicini, per essere una comunità e per essere più uniti”

Domenica, dopo quasi due anni, il gruppo facebook “Sei di Turi se…” è stato riaperto. Nei caldi giorni di metà giugno del 2018, Simona Sicoli, amministratrice della community e talento artistico turese, decideva di raffreddare gli animi, congelando il gruppo senza troppi convenevoli. Una decisione che difficilmente, anche a posteriori, si potrebbe mettere in discussione, in quanto scaturita a seguito di una serie di post e commenti a sfondo razzista: all’epoca molti turesi lamentavano, magari a buon diritto, ma con termini e toni del tutto fuori luogo, la situazione relativa ai lavoratori stagionali.

Senza entrare nel merito di una questione che, salvo pandemie e catastrofi, ricorre ogni anno, “Sei di Turi se…” sarà certamente un valido strumento di condivisione e intrattenimento in futuro, ancor più nel presente, giacché tutti costretti a stare a casa con molto tempo libero. Nel giro di 48 ore, il gruppo cittadino ha recuperato 300 turesi che avevano annullato la propria iscrizione successivamente agli episodi di cui vi abbiamo appena parlato e che due anni fa causavano la chiusura del gruppo stesso.

Stando alle parole di Simona Sicoli, originariamente, “Sei di Turi se…” teneva uniti oltre 6000 concittadini. Chissà che non ritorni tutto come prima, ad un’eccezione: che l’odio, il razzismo, il dibattito politico aggressivo, le tendenze divisive e le volgarità non siano più il centro dei discorsi di questa piazza virtuale. E né quest’ultima connotazione sia per taluni motivo di libertà di scrivere, trasgredendo a certe norme che con fatica nonni e genitori hanno impartito. In fondo, non si sa perché, i social sembrano essere la cloaca, la terra di Nessuno dove tutti si sentono Qualcuno, in diritto di fare cose che per strada, a casa, in pubblico non farebbero mai.

Nel frattempo, tornando al lato positivo di questa notizia, è spuntato sul gruppo un sondaggio per comprendere e analizzare quel cambiamento che, forse, il Coronavirus sta esercitando sui turesi e sul proprio rapporto con Turi. L’invito rivolto ai lettori è quello di unirsi al gruppo “Sei di Turi se…” e di rispondere al sondaggio. Esistono più gruppi cittadini, per certi versi anche troppi per un paese di 13mila abitanti: quello in questione ha attualmente 4800 membri e nell’immagine di copertina è ritratto Sant’Oronzo nel momento in cui, come ogni 26 agosto, arriva dinanzi al Comune sul suo carro trionfale, pronto per il bagno di folla.

Concludiamo ricordando, con le parole della stessa Simona Sicoli, il senso quanto mai attuale del gruppo: «Ho riaperto “Sei di Turi se...” per sentirci più vicini, per essere una comunità, per essere più uniti di quanto non lo siamo mai stati. FORZA TURI. PS. Fatene buon uso e non fatemene pentire».

LEONARDO FLORIO

Commenti  

 
B.Elefante
#3 B.Elefante 2020-03-28 21:50
La vecchia moderatrice è emanazione della fondatrice come la fondatrice è emanazione del soggetto politico a cui obbediva: non gliela ho fornita(sic!) io la moderatrice alla Sicoli.
Se lo facessero loro e loro il gruppo noi ormai abbiamo il "comitato sei di turi se", creato da Celeste de Lucci, una che nella testa ha davvero cultura e non solo nude copertine di libri da vendere!
Citazione
 
 
Mimmo56
#2 Mimmo56 2020-03-27 03:04
Bisogna sbloccare tutti coloro bloccati
Dal vecchia moderatrice chi è stato barbaramente messo in lista nera
Citazione
 
 
Ben
#1 Ben 2020-03-26 07:12
Questo momento servira a tante persone a capire quanto veloce ci possa venire a mancare sia la liberta e sia il non apprezzamento di tutto il benessere che abbiamo .nn servono soldi o oro del mondo ma il rispetto per se e per il mondo intero di qui facciamo parte.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.