Martedì 10 Dicembre 2019
   
Text Size

Potature e manutenzione della grave di Largo Pozzi

Largo Pozzi, vista aerea (luglio 2019)

L’Amministrazione mantiene l’impegno di migliorare il decoro urbano del paese

Partiranno nei prossimi giorni gli interventi di potatura degli otto alberi di piazza Cisternino e dell’area verde della Scuola dell’Infanzia “Don Tonino Bello”, costituita da 55 alberi tra pini ad alto fusto, eucalipto e cipressi argentati.

Ad anticiparlo, nell’ultimo Consiglio comunale, era stato l’assessore ai Lavori Pubblici Stefano Dell’Aera, spiegando che 14mila euro dell’avanzo disponibile sarebbero stati investiti per implementare il capitolo relativo alla mappatura e alla pulizia di tutte caditoie stradali presenti nel territorio comunale. L’opera straordinaria, il cui costo complessivo ammonterà a 18mila euro, sarebbe stata, per l’appunto, preceduta dalla potatura degli alberi, che non era stato possibile eseguire prima per rispettare i tempi legati al ciclo vitale delle piante.

Con deliberazione del 5 novembre, a firma del caposettore architetto del Rosso, L’Ufficio Tecnico ha quindi approvato il preventivo, richiesto lo scorso 29 ottobre alla ditta turese “Evergreen”, procedendo all’affidamento diretto dell’opera di manutenzione. I lavori, che comporteranno una spesa di 5.500 euro (iva inclusa), prevedono, oltre al taglio e alla raccolta dei rami, la triturazione e lo smaltimento di tutto il materiale da risulta.

La grave di Largo Pozzi

Fin dal suo insediamento, l’Amministrazione Resta si era impegnata a intervenire sulla grave di Largo Pozzi, dove da tempo immemore gli alberi crescono indisturbati e i ratti trovano terreno fertile per proliferare.

La promessa sta per essere mantenuta mediante l’affidamento, anche in questo caso diretto, degli interventi necessari a mettere in sicurezza il sito e a garantire condizioni di salubrità all’intera area. A confermarlo è la deliberazione dell’Ufficio Tecnico con cui è stato approvato il preventivo, richiesto alla Ditta “Floralia sas” di Terlizzi, che - a fronte di un impegno di poco più di 4mila euro - provvederà a effettuare la derattizzazione e il taglio delle alberature e degli arbusti.

Nello specifico, le operazioni consisteranno nella derattizzazione con messa in opera di esche a base di bromadolone e successivo recupero delle carcasse e loro smaltimento; in parallelo, si eseguirà il taglio al suolo delle alberature presenti all’interno della grave, recuperando per mezzo di una gru il materiale vegetale di scarto, che sarà poi cippato (ossia ridotto in scaglie) e smaltito.

FD

Commenti  

 
Rinaldo
#2 Rinaldo 2019-11-29 11:40
Fermo restando che la potatura viene fatta ogni anno e che quindi è un fatto assolutamente normale, vorrei sapere quest'anno quanto ci costerà in piú rispetto agli scorsi anni, visto che tutte le spese fatte dal comune in questi mesi sono levitate misteriosamente.
Citazione
 
 
Sinisi
#1 Sinisi 2019-11-21 21:15
Largo Pozzi era stata portata l'anno scorso.
Citazione
 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI

LA VOCE DEL PAESE Un Network di Idee.

l ACQUAVIVA DELLE FONTI l CASAMASSIMA l CASSANO DELLE MURGE l GIOIA DEL COLLE l NOICATTARO l POLIGNANO A MARE l PUTIGNANO l SANTERAMO IN COLLE l TURI l

Porta la Voce nel tuo paese

Copyright 2008-2017 © LA VOCE DEL PAESE. È vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i diritti sono riservati.